Ford Focus Electric MY18: cresce l’autonomia

15 maggio 2017 - 10:05

Sinora non ha riscosso il successo sperato, ma la Ford Focus Electric è una delle vetture a batteria meglio costruite sul mercato. Ora, in vista del Salone di Ginevra (9-19 marzo), si rinnova grazie ad accumulatori più potenti che in passato e a tempi di ricarica inferiori.

 

162 km non potevano bastare. Ecco allora che la percorrenza media dell’elettrica americana cresce a 225 km a ogni ricarica, mentre la rigenerazione dell’80% dell’energia richiede solamente trenta minuti. Un upgrade, quest’ultimo, legato all’utilizzo di un connettore universale tipo CCS, mentre affidandosi a una comune presa di casa sono necessarie cinque ore anziché le sette ore appannaggio del precedente modello.  Prestazioni legate all’adozione di accumulatori agli ioni di litio da 33,5 kWh che, come in passato, lavorano in abbinamento a un propulsore a zero emissioni in grado di erogare 145 cv e 250 Nm di coppia.

Riconoscibile per la specifica griglia anteriore, la nuova Focus Electric può contare su batterie e motore raffreddati e riscaldati a liquido, così da offrire il massimo delle prestazioni con qualsiasi condizione climatica. Altrettanto raffinato il sistema d’infotainment SYNC3 che consente di gestire vocalmente lo smartphone, il navigatore satellitare, le funzioni audio e la climatizzazione. Forte di un ampio e dettagliato schermo touchscreen da 8 pollici, il dispositivo supporta i più diffusi standard di comunicazione tra vettura e cellulare, vale a dire Android Auto e Apple CarPlay, mentre grazie alla tecnologia AppLink vengono replicate alcune app del telefonino direttamente sul display del veicolo. Applicazioni che divengono ulteriormente protagoniste per l’accesso da remoto ai dati relativi all’autonomia e alla posizione del veicolo.

Forte di uno spazio a bordo identico alle “sorelle” a motore termico, la nuova Focus Electric dovrebbe vedere il listino partire da 40.000 euro.


Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Audi S5 TDI
La sua prima volta

Hyundai, idrogeno anche per la mobilità “pesante”

Peugeot 3008
Le Fiamme Gialle guidano francese