Honda CR-V 2017: cambio di passo

La nuova generazione della SUV nipponica beneficia di un interasse più generoso rispetto al passato e di una linea aggressiva. Attesa in Europa nel corso del 2017, porta al debutto un inedito 1.5 turbo benzina da 190 cv. Trazione anteriore o integrale.

17 ottobre 2016 - 15:10

Negli States è una best seller, mentre in Europa fa più fatica. Ma dal 2017 tutto potrebbe cambiare. La nuova generazione della SUV Honda CR-V promette di conquistare il Vecchio Continente grazie alla concretezza di sempre unita a un raffinato schematismo delle sospensioni – anteriori McPherson e posteriori multilink – a un’inedita motorizzazione turbo a iniezione diretta di benzina, a un maggiore spazio a bordo e, vero e proprio must del momento, a un reparto multimediale radicalmente rinnovato.

Commercializzata inizialmente nel Nord America e solo successivamente in Europa, la quinta generazione della Sport Utility nipponica beneficia di una linea più aggressiva rispetto al passato e porta al debutto un inedito 4 cilindri in linea di 1,5 litri a iniezione diretta della benzina, sovralimentato mediante turbocompressore e in grado di erogare 190 cv. Un’unità affiancata, negli States, da un 2.4 aspirato da 184 cv, mentre per il nostro mercato è previsto un 1.6 turbodiesel negli step da 120 e 160 cv. La trasmissione automatica è a variazione continua, mentre la trazione è disponibile in configurazione sia anteriore sia integrale.

Cambia passo, nel verso senso della parola. L’interasse si allunga grazie all’adozione di una piattaforma inedita, a tutto vantaggio dello spazio riservato ai passeggeri posteriori, mentre la dotazione di sicurezza diviene più ricca. Sono disponibili tutti i più moderni sistemi di assistenza alla guida, inclusa la frenata automatica d’emergenza, il rilevamento dei pedoni, l’avviso di superamento involontario della linea di corsia, il cruise control adattivo e la gestione autonoma dei fari abbaglianti. Upgrade anche per il sistema multimediale, forte di un display da 7 pollici e della navigazione by Garmin. Immancabile la compatibilità con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto per un dialogo privilegiato con gli smartphone.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nuova Honda Jazz prima foto teaser

Nuova Honda Jazz, ecco la prima immagine ufficiale

Opel
Il mercato italiano “trafitto” dal fulmine

SUV elettrici, Volvo XC40 Recharge è il primo del suo segmento