Honda CR-V Hybrid Concept: addio al Diesel

6 settembre 2017 - 12:09

La Honda si scuote dal torpore e in vista del Salone di Francoforte svela la versione ibrida – al momento sotto forma di concept – della SUV CR-V. La nuova generazione della sport utility nipponica, già introdotta negli States dove è una best seller, debutta così in Europa in un’inedita veste elettrificata.


Tre motori, due elettrici
Rispetto al passato, il design della SUV giapponese si evolve senza rivoluzioni, abbracciando i più recenti stilemi del brand. Crescono, nello specifico, l’interasse e le dimensioni, a tutto vantaggio dell’abitabilità e della capacità di carico, mentre la configurazione ibrida porta in dote alcune peculiarità quali i paraurti corredati di luci diurne a LED orizzontali. Degna di nota la tecnologia ibrida che privilegia la guida in modalità elettrica. Il powertrain è infatti costituito da un classico propulsore termico a ciclo Atkinson, più precisamente un quattro cilindri 2.0 benzina a fasatura variabile, e da due motori a zero emissioni.


Tre modalità di marcia
I propulsori a batteria assolvono funzioni differenti. Il primo lavora esclusivamente come generatore, mentre il secondo opera congiuntamente all’unità termica in funzione delle modalità di guida EV, Hybrid Drive ed Engine Drive. Il programma EV, nel dettaglio, prevede la marcia a zero emissioni, il setup Hybrid vede il quattro cilindri fornire energia al generatore mentre la configurazione Engine Drive privilegia l’alimentazione a benzina, chiamando in causa il motore elettrico solo qualora si necessiti delle massime prestazioni. Quanto alla trasmissione, la Honda ha privilegiato la soluzione monomarcia diretta al classico cambio.


Concept sì, ma vicina alla produzione
Sebbene presentata sotto forma di concept, la versione ibrida della CR-V entrerà presto in produzione e sarà anzi chiamata a ricoprire un ruolo cruciale in Europa per le vendite della SUV nipponica, dato che – diversamente dal passato – non è prevista una variante Diesel. L’unica alternativa all’ibrido sarà pertanto costituita dal nuovo quadricilindrico 1.5 turbo a iniezione diretta della benzina da 190 cv, abbinabile a un cambio manuale a 6 rapporti o a un’unità automatica del tipo a variazione continua (CVT). La CR-V, da tradizione, sarà disponibile nelle configurazioni a trazione anteriore o integrale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dacia e Udinese Calcio, la partnership si rinnova

Volkswagen ID.4 in movimento gialla tre quarti anteriore

Volkswagen ID.4 contro Tesla Model Y e gli altri SUV elettrici

BMW Why Buy EVO

BMW Why-Buy Evo, guidare una BMW senza comprarla è ancora più facile. Ecco perché