Honda HR-V 2021: diventa (quasi) coupé ma è pratica come sempre

Design rinnovato, ultima generazione del sistema ibrido e:HEV, ma le stesse qualità di sempre, ecco il cocktail di Honda per la nuova HR-V

Era il 1998 quando Honda lanciava sul mercato la prima generazione della HR-V. Un’auto dal successo – in Italia – discreto, forse troppo pionieristica per essere capita appieno. La forza della HR-V prima serie stava nelle dimensioni, fu infatti la prima auto rialzata con dimensioni compatte. Se oggi quelli che definiamo B-SUV sono la scelta più gettonata, ai tempi ruote alte e dimensioni compatte non andavano così d’accordo. Nonostante tutto però, dopo due generazioni a Tokyo hanno deciso di non abbandonare il nome in questione e per questo, rilanciano con la Honda HR-V 2021 di terza generazione. A distanza di 23 anni le differenze sono parecchie, ma le caratteristiche principali rimangono inalterate. Ruote alte, dimensioni compatte e soprattutto molto spazio a bordo.

Honda HR-V 2021 - frontale

Interni

Per parlarvi della Honda HR-V 2021 abbiamo deciso di partire proprio dagli interni che si confermano fra i più pratici e spaziosi della categoria. L’abitacolo è stato concepito in modo tale da amplificare gli spazi e aumentare la luminosità. Troviamo infatti una posizione di guida più alta di 10 mm rispetto al modello precedente. Un nuovo design dei finestrini che unito alla linea piatta del cofano e agli specchietti retrovisori posizionati più in basso punta a garantire una migliore visibilità in ogni condizione di guida. Da menzionare anche l’inedito sistema di diffusione dell’aria dotato di bocchette ad “L” poste ai lati della plancia. Una soluzione che ha come obbiettivo l’eliminazione del flusso d’aria diretto sui passeggeri.

Honda HR-V 2021 - interni

Il principio M/M sul quale si basa la piattaforma della nuova HR-V, grazie ad un posizionamento strategico dell’unità elettrica nel vano motore, consente di garantire maggiore spazio per gambe (+ 35 mm) e spalle. Impossibile non menzionare anche il piano di carico “piatto” del bagagliaio, che non perde capacità nonostante l’accezione coupé del lunotto.

Motori

La nuova Honda HR-V 2021 sarà disponibile nella sola configurazione full hybrid e:HEV, che rappresenta l’ultimo stadio di evoluzione delle motorizzazioni elettrificate del marchio nipponico, in grado di funzionare sia in modalità ibrida, sia in modalità Full Electric. I due motori elettrici abbinati al motore a benzina i-VTEC da 1.5 litri sono in grado di erogare una potenza massima di 131 CV e 253 Nm di coppia a 4.500 giri.

Honda HR-V 2021 - dettaglio posteriore

Le modalità di guida sono quattro: Eco, Normal e Sport, alle quali si aggiunge la modalità B selezionabile esclusivamente con la leva del cambio automatico. Quest’ultima modalità consente di aumentare l’effetto della frenata rigenerativa. Importante sottolineare che il livello di intervento della frenata rigenerativa può essere regolato tramite i due paddle posti dietro al volante.

Tecnologia e sicurezza

Honda HR-V 2021 - posteriore

I display a bordo della Honda HR-V 2021 sono due, lo schermo centrale LCD touch da 9” e il cockpit da 7” in luogo dei precedenti indicatori analogici. Il nuovo infotainment vanta un sistema con menù semplificati per ridurre al minimo le distrazioni e ridurre i tempi di gestione dell’HMI. Non mancano i più moderni sistemi di mirroring dello smartphone in grado di supportare Apple CarPlay (Bluetooth, Wi-Fi o cavo) e Android Auto (solo cavo). La nuova HR-V è dotata anche del nuovo pacchetto di sicurezza Honda SENSING, comprensivo dei più moderni sistemi di sicurezza attivi, come il sistema di frenata d’emergenza, Blind Spot Information e Cross Traffic Monitor che consente di monitorare il traffico in avvicinamento.