DEBUTTO AMERICANO

Fra le tante SUV, il Salone di Detroit 2018 ha tenuto a battesimo anche la Jeep Cherokee 2018. Un restyling nelle forme ma anche nei contenuti della “Jeep per famiglie”, che ora è più leggera e anche tecnologica. Vediamo cosa c’è di nuovo.

Jeep Cherokee 2018 frontale grigia

A ME LO SGUARDO

Il cambiamento più evidente della Jeep Cherokee 2018 sta nel muso: ora i fari (a LED) sono meno accigliati, perché su un piano unico rispetto a prima, quando i proiettori erano sdoppiati. Rivista anche la parte inferiore dello scudo paraurti, più semplice nelle linee. Rimane la classica calandra a 7 barre, tratto distintivo di tutte le Jeep.

Jeep Cherokee 2018 coda grigia

CODA RIVISTA

Nuovi tratti anche nella parte posteriore della Jeep Cherokee 2018. Arrivano gruppi ottici a LED, paraurti rivisto e maniglia per l’apertura portellone (alleggerito di 8 kg) integrata. Fra l’altro, è aumentata anche la capacità di carico, che ora raggiunge a sedili abbattuti i 765 litri. Il lavoro di cesello sul peso ha fatto risparmiare circa 90 kg sul piatto della bilancia.

Jeep Cherokee Interni 2018

TECNOLOGIA YANKEE

Migliorati anche gli interni della Jeep Cherokee 2018, con nuovi dettagli e finiture. La console centrale è stata rivista per creare più spazio vicino alla leva del cambio, ma è cambiato anche il design delle bocchette aria. E poi, la Cherokee 2018 porta in dote il sistema Uconnect di nuova generazione, con schermo (a seconda degli allestimenti) da 7″ o 8,4″. Oltre alle funzionalità Apple CarPlay e Android Auto, questo sistema permette di controllare alcune funzionalità dell’auto a distanza, grazie ad un’app.

Jeep Cherokee Trailhawk fiume rocce

NON MANCA LA TRAILHAWK

Per quanto riguarda i motori, poche novità per l’Europa: la Jeep Cherokee 2018 sarà disponibile con il 2.2 Multijet accompagnato ad un cambio automatico a 9 marce aggiornato. Per gli USA, invece, ci sarà, fra gli altri, anche il 2 litri turbo benzina da 270 CV, già visto sulla Wrangler. Ma senza il sistema Mild-Hybrid da 48V. Non manca la Jeep Cherokee Trailhawk 2018, con trazione integrale e differenziale posteriore bloccabile, assetto rialzato (22 cm da terra) e angoli di attacco ed uscita pari, rispettivamente, a 29,9° e 32,2°.

TRAZIONE ON DEMAND

Novità anche per le Cherokee 2018 a trazione integrale, ora rivista nel funzionamento e più leggera. In sostanza, il sistema, in condizioni normali, privilegia la trazione posteriore. Se viene rilevato qualche slittamento, ecco che “tirano” anche le ruote davanti. A montare il 4×4 saranno Cherokee Latitude, Latitude Plus, Limited e Overland. Infine, la sicurezza: la Jeep Cherokee 2018 può contare, fra le altre cose, su sistemi elettronici quali cruise control adattivo, Forward Collision Warning-Plus e Lane Departure Warning-Plus.

Jeep Cherokee 2018 Trailhawk e normale