Fiat Tipo restyling, ora è anche (quasi) SUV

Come Ford con la Focus Active, Fiat “vira” al fuoristrada la Tipo. Oltre ad aggiornarla nel look e nella tecnologia

nuova gamma fiat tipo restyling

“Cavallo di ritorno”, dopo il modello di successo di fine anni Ottanta, la Tipo di seconda generazione (che con la prima ha in comune solo il nome, ovviamente) ha sempre fatto della razionalità e del “value for money”, come dicono quelli bravi, i suoi punti di forza. Aspetti che il restyling non fa che confermare: lo dimostra il prezzo di partenza fissato a quota 13.900 euro. Non manca però il guizzo: le versioni City Cross e Cross, abbinate alla sola carrozzeria cinque porte e diverse tra loro per il livello di dotazione di serie. 

Fiat in palestra

Il nuovo logo Fiat spicca sull’ampia griglia ridisegnata, una combo che ingloba con stile gli ampi fari full-led. Assetto più alto, quasi 7 cm in più rispetto alla Tipo Life, ed originali dettagli “cross” come codolini, minigonne e bull bar incastonato sopra il paraurti spiovente rendono inconfondibile il look della Cross. Crescono inoltre le dimensioni degli pneumatici: maggiorati per un look ancora più in linea con lo stile.

FCA ha lavorato molto e, considerando il prezzo di partenza, difficilmente non si aggiudicherà una buona fetta del mercato urban-crossover. Una bella gara rispetto alla collega americana Ford Focus Active con cui condivide proporzioni, dimensioni e una buona dose di tecnologia. Proprio su quest’ultimo frangente, Fiat si è rinnovata introducendo un’ampia gamma di aiuti alla guida e grazie a questo dettaglio il potenziale gap tecnologico stato colmato.

Non solo muscoli

L’Intelligent Speed Assist di Fiat compete con l’Adaptive Cruise Control di Ford, assieme ai sistemi di mantenimento corsia, fari adattivi per migliorare la visibilità e tutta la sensoristica in grado di aiutare manovre di parcheggio e limitare le disattenzioni. Con la Tipo arriva poi il nuovissimo sistema di infotainment uConnect 5, con Apple CarPlay ed Android Auto.

Fiat Tipo City Cross

Grazie al display da 10,25 pollici, in comune con la Nuova Fiat 500, l’esperienza utente viene ampliata e resa molto più confortevole. Sullo stesso frangente Ford spinge sul suo primo head-up display presentato in Europa; un dettaglio “all’ultimo grido” anche se il passo avanti di FCA è per ora più che rimarchevole.

Nuovi motori, più “green”

Novità anche sotto al cofano: il Diesel Multijet arriva fino a 130 CV di potenza (95 nella declinazione meno potente) ed è in grado di rispettare lo standard Euro 6D Final. Benzina? 3 cilindri GSE 1.0 T3 da 100 cavalli: oltre alle emissioni di CO2 sotto i 121g/Km offre una coppia di 190 Nm a 1.500 giri. Quanto basta per garantire accelerazioni e riprese certo non sportive ma senza dubbio all’altezza delle aspettative e in linea con quelle del 1.0 EcoBoost di Ford (sempre 3 cilindri). In questo caso la nuova Focus Active spinge su motorizzazioni diesel più robuste (1.5 da 95 e 120 cv, 2.0 da 150 e 190 cv) e su più modalità di guida (Drive Mode) che in questo momento FCA non ha incluso nell’elettronica complessiva.

Prezzo e data di uscita

La variante cross di Fiat Tipo sarà disponibile a fine novembre a partire, come scritto in apertura, da 13.900 euro. Il prezzo rappresenta un punto di forza considerando le novità tecnologiche e le risorse investite da FCA per il restyling. Da valutare anche i finanziamenti offerti da FCA Bank la quale propone ulteriori promozioni fino a 2.000 euro.

testo di Federico Marino