Lamborghini Huracan STO

“La nuova Huracan STO è un’auto da strada”; possiamo immaginare l’espressione del tecnico omologatore dopo questa frase…

Dopo aver tenuto un po’ tutti sulle spine, la nuova Huracan è arrivata. Nome in codice LP640-4 STO, per gli amici Lamborghini Huracan Super Trofeo Omologata. Tutte queste sigle potrebbero confondere ma il dato importante è la costruzione di un’auto stradale, appunto omologata, ispirata a due auto da corsa.

Lamborghini Huracan STO

Direttamente dal mondo delle gare, la casa di Sant’Agata Bolognese ha preso le più recenti innovazioni di Huracan, nello specifico Super Trofeo EVO (quella impiegata per il monomarca del Toro) e GT3 EVO (gare endurance). Due auto simili, la seconda sicuramente più estrema, ma con tante differenze. Entrambe hanno grandi alettoni al posteriore, splitter, minigonne e diffusori ma ad un occhio più attento possiamo notare dettagli come il paraurti più spartano della GT3 o le differenze per quanto riguarda prese d’aria e scarichi. Huracan STO è  il risultato: tanti i dettagli che rendono questa versatile erede della Gallardo perfetta per ogni condizione. Degno di nota il paraurti anteriore integrato direttamente nel cofano.

Huracan: dal 2014 ad oggi

Tra Performante e GT3 EVO

Infotainment anche in pista