Lamborghini Huracan STO

“La nuova Huracan STO è un’auto da strada”; possiamo immaginare l’espressione del tecnico omologatore dopo questa frase…

Huracan: dal 2014 ad 0ggi

Non dev’essere facile per una nuova Lamborghini essere migliore della precedente. Huracan, che ha debuttato al Salone di Ginevra 2014, è sicuramente riuscita nell’intento: sia dal punto di vista delle prestazioni, sia da quello dei numeri di vendita. Lamborghini in questi anni ha sfornato molte varianti della Huracan, un po’ come ha fatto con la Gallardo dal 2003 al 2013. Tra coupé e spider, su strada troviamo Performante ed altre edizioni limitate; nel motorsport regnano Super Trofeo e GT3. Arriva poi il 2019, l’anno del restyling, in cui la sigla EVO (appunto “evoluzione”) si accosta al modello Huracan in modo netto ed efficace, sia dentro che fuori dalla pista.

Lamborghini Huracan STO

Evidentemente a Sant’Agata Bolognese devono aver pensato che ci fosse un anello mancante tra pista e strada; per questo motivo è nata Huracan STO. Squadra Corse e Centro Stile di Lamborghini non hanno poi lesinato sul carbonio ed altri materiali “pregiati” come leghe di magnesio e titanio, proprio per affermare che questa vettura è nata per correre in pista, sebbene sia omologata per circolare su strada.

Tra Performante e GT3 EVO

Infotainment anche in pista