Nissan 370Z 2013

La coupé giapponese conferma le prestazioni del motore V6 da 332 cavalli ma è in arrivo una versione “hard” da 350 cavalli.

Non è la prima volta che una vettura sportiva si rinnova senza stravolgimenti estetici eclatanti. È il caso della Nissan 370Z che, in occasione del Chicago Auto Show, ha fatto il suo debutto sotto i riflettori sostanzialmente invariata rispetto al modello precedente.Magari i puristi del fenomeno Zeta, e negli Stati Uniti gli estimatori sono davvero numerosi, avranno storto il naso ma bisogna pur ammettere che nonostante il passare degli anni la linea della 370Z è ancora molto intrigante. Qualcosa però è successo! La calandra anteriore rinuncia a parte della vernice in tinta con la carrozzeria a favore del nero opaco che rende la grossa apertura ancora più aggressiva e impressionante. Non cambia il design dei fari anteriori e di quelli posteriori ma arriva un nuovo allestimento che prevede nuovi cerchi in lega da 18 pollici o da 19 pollici di diametro.Più che un aumento delle prestazioni, ricordiamo che il V6 da 3,7 litri di cilindrata eroga ben 332 cavalli, si cercato il modo di farli rendere al meglio: più trazione e più controllo le parole d’ordine. Le nuove sospensioni, a detta dei tecnici giapponesi, dovrebbero finalmente soddisfare i palati europei notoriamente più attenti alle questioni di assetto e percorrenza di curva.Chi si aspettava una rivoluzione per l’anno nuovo magari sarà rimasto deluso ma, in attesa di avere comunicazione ufficiale dei prezzi, sappia che è in arrivo un’iniezione di energia per il sei cilindri. L’allestimento Sport permetterà, infatti, alla 370Z di raggiungere la quota di potenza di 350 cavalli. http://youtu.be/bl-QCY9bkbc