2  LIVE  

C’è aria nuova all’interno e all’esterno di Hyundai Santa Fe. Uno dei modelli che più di ogni altro ha contribuito a far conoscere la Casa di Seul si rilancia nel complesso segmento dei SUV di grandi dimensioni, anche 7 posti. Un segmento dove la battaglia si gioca a colpi di lusso, dotazioni e comfort principesco.

FAMILY FEELING

Nell’evoluzione del modello, Hyundai ha tenuto ben presente gli ultimi dettami in fatto di stile e tecnologia. Non a caso la Nuova Hyundai Santa Fe s’ispira – stilisticamente – alle altre SUV di casa, come la Kona e la Nexo, la futuristica (ma già disponibile oggi) proposta fuel-cell della casa coreana. Occhi piccoli (ora Full LED) e sguardo truce, su due piani, fanno da cornice ad una mascherina importante, che in gergo Hyundai si fa chiamare “Cascading Grille”. Il tutto per misure da grande: 4,77 metri di lunghezza e 1,89 di larghezza, e passo maggiorato.

INTERNI DI CLASSE

La plancia su tre livelli, con quello superiore che avvolge guidatore e passeggero (e fa da sostegno al generoso schermo del sistema infotainment) racconta di un design importante, da SUV di rango. Ma la nuova Hyundai Santa Fe può contare anche su sistemi di sicurezza all’ultimo grido: il Safety Exit Assist blocca le portiere se sopraggiunge un veicolo da dietro mentre il Rear Cross Traffic Collision Avoidance Assist frena da solo se, mentre procedete in retro, rileva altri veicoli che stanno sopraggiungendo. Interessanti, tra gli altri anche il rear occupant alert che rilevando la presenza di bambini (o animali) sui posti posteriori, evita spiacevoli dimenticanze allertando il guidatore con effetti acustici e visuali. In mezzo a tutto questo, diamo quasi per scontata la presenza di commodities come i sedili riscaldati e ventilati, il tetto panoramico e una strumentazione completa e di grande impatto.

DOTATA DI TUTTO

Del resto quando si gioca la partita delle dotazioni, i coreani sono difficilmente battibili. E anche quando si parla di prezzo si difendono bene, la nuova Hyundai Santa Fe ha un llistino che parte da 50.950 euro per la versione XPrime per arrivare ai 57.050 della Xcellence 7 posti. Cifre interessanti, considerate le dotazioni. Unico motore previsto per l’Italia è il 2.2 turbodiesel da 200 cv abbinato al nuovo cambio automatico a 8 rapporti e alla trazione integrale intelligente Htrac che gestisce in autonomia la distribuzione della coppia tra avantreno e retrotreno (fino a un massimo di 50-50) secondo le esigenze del fondo stradale, della Drive Mode scelto, e dello stile di guida

Indietro