Prova Mercedes-Benz Classe C Coupé

Più grande, precisa e stabile che in passato, può contare su di un feeling al volante sconosciuto alla precedente generazione. Ricco di coppia il 2.1 td da 170 cv della versione 220 d.

Datele spazio. Datele un tratto di misto veloce. Datele la possibilità di esprimere le proprie doti migliori: vale a dire precisione e stabilità. Mercedes-Benz Classe C Coupé non è una libellula, non danza tra le curve con la leggerezza di Carla Fracci, sebbene sia dimagrita di 50 kg rispetto alla corrispondente versione berlina, ma in compenso ha un avantreno granitico e consente di forzare le percorrenze con una naturalezza che poche altre vetture dall’indole sportiva possono vantare.Mercedes-Benz C-Klasse Coupé C 250 d 4MATIC, hyacinthrot, Leder Porzellan/schwarz Mercedes-Benz C-Class Coupé C 250 d 4MATIC, hyacinth red, leather porcellain/blackLinea rinnovata – e decisamente gradevole – ampio spazio a bordo, almeno per guidatore e passeggero anteriore, un motore 2.1 td da 170 cv prodigo di coppia e discretamente propenso all’allungo, un cambio automatico rapido e impercettibile negli innesti, sospensioni pneumatiche tanto precise nell’assorbire le imperfezioni dell’asfalto quanto propense, in modalità Sport, a tarpare sul nascere il rollio nonché interni ispirati alla berlina Classe C e rivisti, specie nei materiali, in chiave sportiva. Cosa manca a Mercedes-Benz C 220 d Coupé Automatic? Pressoché nulla. O meglio, potrebbe migliorare ulteriormente sotto il profilo della precisione dello sterzo e dell’agilità. Questioni di lana caprina, ampiamente compensate da un feeling sconosciuto alla precedente generazione. Il tutto a 45.150 euro.LIVEC 250 d Coupé_designo hyazinthrot metallicCrescono le dimensioni. E non è una caratteristica scontata. La lunghezza, analogamente alla berlina a cinque porte, aumenta di 9,5 cm rispetto al passato, la larghezza di 4 cm e il passo è 80 mm più esteso, a tutto vantaggio dell’abitabilità e del rigore direzionale nel misto veloce. Una scelta che s’accompagna al ribassamento dell’assetto di 15 mm qualora confrontato con Classe C e a un’accoglienza da prima della classe per conducente e passeggero anteriore. Il guidatore, nel dettaglio, beneficia di una seduta sì ribassata, in tipico stile coupé, ma non al punto da rendere ostica la percezione degli ingombri, oltre che corredata di ampie possibilità di personalizzazione: i sedili avvolgenti sono pluriregolabili e il piantone dello sterzo porta in dote una generosa escursione sia in profondità sia in altezza.Mercedes-Benz C-Klasse Coupé C 300, Selenit Grau, Leder Cranberry rot Mercedes-Benz C-Class Coupé C 300, selenit grey, leather cranberry redNon si sceglie una coupé per l’abitabilità posteriore. Questo è assodato. Da tradizione Mercedes, però, Classe C Coupé può contare su di una buona accessibilità e uno spazio per le gambe sorprendente alla luce dell’indole sportiva della vettura; nettamente superiore, ad esempio, alla rivale BMW Serie 4 Coupé. Rovescio della medaglia, il padiglione fortemente inclinato porta la testa dei più alti a degli inevitabili contatti con il tetto; una situazione comunque tollerabile. Quanto agli interni, ripresi dalla berlina Classe C, si apprezzano la caratterizzazione sportiva dei rivestimenti e la cura delle finiture, mentre il bagagliaio può contare su di una capienza di 400 litri con quattro persone a bordo: un valore lievemente inferiore a quanto garantito dalle rivali Serie 4 Coupé (445 litri) e Audi A5 (455 litri).Mercedes-Benz C-Klasse Coupé C 300, Selenit Grau, Leder Cranberry rot Mercedes-Benz C-Class Coupé C 300, selenit grey, leather cranberry redLa dotazione base prevede molle elicoidali e ammortizzatori telescopici a smorzamento regolabile in base ai programmi Comfort, Direct Control (mix tra sportività e comodità) e Sport. Rinunciare alle sospensioni pneumatiche Airmatic (1.452 euro), per la prima volta riservate a C Coupé, sarebbe però un delitto. Specie considerando la perfetta interazione con il sistema Dynamic Select – di derivazione C63 AMG e AMG GT – che porta in dote la possibilità di scelta tra cinque programmi di marcia – Individual, Comfort, Sport, Sport+ ed Eco – adattandovi la taratura dell’elettronica, della servoassistenza dello sterzo, dell’assetto, l’erogazione del propulsore e i punti d’innesto della trasmissione automatica.Mercedes-Benz C-Klasse Coupé C 250 d 4MATIC, hyacinthrot, Leder Porzellan/schwarz Mercedes-Benz C-Class Coupé C 250 d 4MATIC, hyacinth red, leather porcellain/black Mercedes-Benz C-Klasse Coupé C 300, Selenit Grau, Leder Cranberry rot Mercedes-Benz C-Class Coupé C 300, selenit grey, leather cranberry redCon la berlina dalla quale prende spunto condivide la ricchissima dotazione di sicurezza, ispirata a Classe E ed S, potendo adottare il monitoraggio dell’attenzione del conducente, la frenata automatica in prossimità di una collisione imminente, il cruise control adattivo con gestione del volante e funzione “inseguimento” della colonna di veicoli che precedono, l’assistente al mantenimento della corsia, il riconoscimento dei segnali stradali con allerta in caso di direzione di marcia errata e gli abbaglianti adattivi. Di tutto e di più.Mercedes-Benz C-Klasse Coupé C 250 d 4MATIC, hyacinthrot, Leder Porzellan/schwarz Mercedes-Benz C-Class Coupé C 250 d 4MATIC, hyacinth red, leather porcellain/blackSolo quattro cilindri. In attesa del debutto della versione high performance AMG, dotata di un V8 4.0 biturbo a iniezione diretta di benzina da 476 o 510 cv, Classe C Coupé è disponibile esclusivamente in abbinamento a propulsori quadricilindrici sovralimentati e a iniezione diretta, omologati Euro 6 nonché dotati della tecnologia Start&Stop. Nel dettaglio, il td common rail BlueTEC (a iniezione d’urea) di 2.143 cc, accreditato di 170 cv e appannaggio della C 220 d Coupé oggetto della nostra prova, oppure forte di 204 cv in configurazione biturbo (C 250 d Coupé), nonché i benzina di 1.595 cc da 156 cv (C 180 Coupé) e 1.919 cc. Quest’ultimo proposto in tre step di potenza: 184 cv (C 200 Coupé), 211 cv (C 250 Coupé) e 245 cv (C 300 Coupé).DRIVEPressefahrveranstaltung Mercedes Benz, C-Klasse, Malaga 2015, C300 Coupe, edition1, designo selenitgrau magno, Artico schwarz/nussbraun, AirmaticSi scontra frontalmente con Audi A5 e BMW Serie 4 Coupé; rispetto a quest’ultima, nello specifico, paga una minore rapidità in inserimento e un’agilità non al top nei violenti trasferimenti di carico, prendendosi però la rivincita sul veloce, dove l’avantreno è quanto di più simile a un aratro tanta è la precisione con la quale copia la traiettoria desiderata lasciando scarso, anzi scarsissimo spazio all’emergere del sottosterzo. Una caratteristica che infonde fiducia e invita a osare, complici il retrotreno poco incline al sovrasterzo anche in caso di brusco rilascio dell’acceleratore in curva e l’impianto frenante efficace e pressoché insensibile all’affaticamento, sebbene dalla risposta al pedale un po’ spugnosa.Mercedes-Benz C-Klasse Coupé C 300, Selenit Grau, Leder Cranberry rot Mercedes-Benz C-Class Coupé C 300, selenit grey, leather cranberry redGrande disponibilità di coppia ai medi regimi, turbo lag contenuto ai bassi e una discreta propensione all’allungo: il 4 cilindri td common rail BlueTEC (a iniezione d’urea) di 2.143 cc accreditato di 170 cv e 400 Nm, tutt’altro che una novità, da tradizione ha nella progressività e nella generosa erogazione di kgm le migliori frecce al proprio arco. Punti di forza resi ancor più evidenti dal cambio automatico a 9 rapporti 9G-Tronic del tipo mediante convertitore di coppia, corredato di levette al volante, pressoché impercettibile negli innesti, rapido nei passaggi di rapporto e correttamente scalato.Mercedes-Benz C-Klasse Coupé C 300, Selenit Grau, Leder Cranberry rot Mercedes-Benz C-Class Coupé C 300, selenit grey, leather cranberry redLa trasmissione 9G-Tronic concorre a far registrare uno scatto da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi, una velocità massima di 234 km/h e una percorrenza media di 23,3 km/l. Prestazioni allineate alle concorrenti di pari potenza. E lo sterzo? Parafrasando il trio Morandi, Ruggeri, Tozzi… si può dare di più! L’unità a servoassistenza elettrica variabile Mercedes è infatti confortevole in manovra, impeccabile in velocità – non risulta mai leggera o eccessivamente sensibile alle imperfezioni dell’asfalto – ma difetta lievemente di reattività. Per un confronto, BMW Serie 4 Coupé può contare su risposte più dirette.Mercedes-Benz C-Klasse Coupé C 250 d 4MATIC, hyacinthrot, Leder Porzellan/schwarz Mercedes-Benz C-Class Coupé C 250 d 4MATIC, hyacinth red, leather porcellain/blackPrecisa, stabile, rigorosa. Sin qui, nulla di rivoluzionario; si tratta, piuttosto, di un rafforzamento delle caratteristiche della precedente generazione. Ciò che cambia maggiormente, infatti, è il feeling. Se la “vecchia” Classe C Coupé strizzava l’occhio soprattutto alla concretezza, la nuova generazione porta in dote un coinvolgimento al volante sinora sconosciuto, legato non tanto alla linea più emozionante che in passato – vanta un Cx di 0,26 – quanto al comportamento delle sospensioni pneumatiche che, in funzione dei diversi setup del sistema Dynamic Select, mutano radicalmente il carattere della vettura passando dal “digerire” qualsiasi imperfezione dell’asfalto, a tutto vantaggio del comfort, al dichiarare guerra al rollio, limitando al minimo il coricamento della vettura. La Stella corre veloce…