Renault Clio Hybrid, quanto consuma e come va su strada

Un’ibrida “diversa” dal solito, guidata per 100 km dalla città all’autostrada, passando per l’extraurbano, per verificarne il consumo vero

Il percorso della #ThehundREDChallenge e lo stile di guida

Il tragitto lungo il quale si snoda il nostro test consumi è lungo 100 km esatti e prevede partenza e arrivo a Rho (provincia di Milano), dove ha sede Red. Un giro che comprende tutte le tipologie di percorso. Autostrada (30% dei chilometri totali) con tratti a 130 (60%) e altri a 110 kmh (40%) di velocità costante. Strade extraurbane (40%), quindi 90 e 70 kmh di velocità. E naturalmente la città (30%).

Lo stile di guida

Qual è il fattore che più influenza il consumo di un’auto (ma anche di una moto, di un pullman, di un quadriciclo a motore…)? Lo stile di guida, indubbiamente. Più nello specifico, il modo in cui si usano gas e freno. Per questo motivo ci siamo dati delle regole ben precise: quattro, per la precisione. La prima è quella di attenersi ai limiti di velocità.

La seconda è quella di evitare accelerazioni brusche. La terza: avere “occhio lungo” per rallentare dolcemente, evitare inefficienti frenate brusche e altrettanto inefficienti accelerate. La quarta: la #ThehundREDChallenge non è un’economy run. Ciò significa che, nel rispetto delle prime tre regole, non si deve mai essere un “ostacolo” per il flusso del traffico. Allo stesso modo, però, sono da evitare sorpassi, se non quando proprio indispensabili. Ultimo, ma non meno importante: indipendentemente dalla temperatura esterna, quella interna è impostata sui 22°C. Ovviamente, più le condizioni climatiche si avvicinano ai 22°C, più l’auto in questione è avvantaggiata. È vero anche che un test con il climatizzatore spento (anche a -3°C o a 35°C) non sarebbe stato realistico.

Il percorso della #ThehundREDChallenge e lo stile di guida
I consumi reali
Appagante ma l’elettronica non convince
Come funziona il full-hybrid secondo Renault