Renault Clio 2019 vista laterale

Renault Clio, prezzi da 15.200 euro, consegne a settembre

Il motore alla base della gamma è il TCe 1.0, turbo a benzina da 100 CV. Da 19.850 euro i motori diesel

11 giugno 2019 - 6:47

Una delle novità più attese del 2019, insieme alle rivali dirette Peugeot 208 e Opel Corsa. Ora conosciamo anche i prezzi della nuova Renault Clio, che vi elenchiamo qui sotto prima di andare a vedere qualche dettaglio sui 5 allestimenti disponibili.

• Renault Clio Life TCe 1.0 100 CV: 15.200 euro

• Renault Clio Zen TCe 1.0 100 CV: 17.050 euro
• Renault Clio Zen Blue dCi 1.5 85 CV: 19.050
• Renault Clio Zen Blue dCi 1.5 115 CV: 19.850 euro

• Renault Clio Intens TCe 1.0 100 CV: 18.900 euro
• Renault Clio Intens TCe 1.3 130 CV EDC: 21.700 euro
• Renault Clio Intens Blue dCi 1.5 85 CV: 20.900 euro
• Renault Clio Intens Blue dCi 1.5 115 CV: 21.700 euro

• Renault Clio RS Line TCe 1.3 130 CV EDC: 22.600 euro
• Renault Clio RS Line 1.5 Blue dCi 115 CV: 22.600 euro

• Renault Clio Initiale Paris TCe 1.3 130 CV EDC: 25.600 euro
• Renault Clio Initiale Paris Blue dCi 1.5 115 CV: 25.600 euro

Versione base: non dimenticate il climatizzatore

La Life, disponibile solo con motore 1.0 turbo a benzina da 100 CV, offre di serie, tra le altre cose, fari a led, frenata d’emergenza automatica con riconoscimento di pedoni e ciclisti, mantenimento della corsia, cruise control e riconoscimento dei segnali stradali con riproduzione nel quadro strumenti. Stupisce, dato il buon livello di dotazione, l’assenza del climatizzatore, anche manuale, che si paga a parte 850 euro.

Per avere il climatizzatore di serie

Climatizzatore manuale disponibile invece sulla Zen, insieme ai sensori di parcheggio posteriori, allo schermo da 7”con piattaforme Android Auto e Apple CarPlay, rivestimenti morbidi per cruscotto e braccioli e specchietti ripiegabili elettricamente. Salendo ancora nella gamma, la Intense offre compresi nel prezzo il “clima” automatico, l’accensione automatica dei fari anabbaglianti (abbaglianti compresi), i cerchi da 16”, la telecamera posteriore, i sensori di parcheggio anteriori e l’accensione automatica dei tergicristalli.

Sportiva o di classe

Come suggerisce il nome, la RS Line punta sulla sportività: ecco dunque l’estrattore d’aria nel paraurti posteriore, la pedaliera in alluminio, i sedili avvolgenti e il terminale di scarico cromato. Vira sul comfort e la sicurezza invece la Initiale Paris, offrendo il freno di stazionamento elettrico, l’avviso di superamento del limite di velocità, il sensore angolo cieco, le tinte scure, i sedili anteriori riscaldabili e lo schermo da 9,3”.

La guida assistita si paga a parte

Fra gli optional disponibili vale la pena mettere l’accento sul sistema Highway and Traffic Jam Companion (300 euro), che in autostrada – in automatico – permette alla Clio di “agganciare” il flusso del traffico gestendo sterzo, acceleratore e freni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bmw Serie 1 traverso

Youngtimer – BMW Serie 1, quando era più unica che rara

Porsche Taycan plancia

Porsche Taycan, ecco gli interni della prima elettrica

Audi RS6 tre quarti anteriore

Nuova Audi RS 6 Avant, più potente della Lamborghini Huracan