Volkswagen ID.1: l’anello mancante della gamma ID presto sul mercato

Il processo di elettrificazione prosegue ed il colosso Volkswagen continua ad ampliare la gamma ID.

Volkswagen, come gruppo e non solo come marchio a sé, prosegue la strada dell’elettrificazione seguendo una tabella di marcia fitta di investimenti, nuovi modelli e strategie di sviluppo. Con l’addio ai motori a combustione interna – previsto nel 2026 per le nuove produzioni – la Casa di Wolfsburg continua a trascinare le controllate facendo da apripista al futuro automotive e tra i primi esempi di questa strategia troviamo la gamma ID.

Volkswagen - piattaforma modulare MEB

Tra i punti salienti illustrati dal Gruppo Volkswagen troviamo, inoltre, 50 miliardi di euro da investire nell’approvvigionamento di pacchi batteria, lo sviluppo di stazioni di ricarica automatizzate (e-smartConnect) e l’aggiornamento dell’attuale piattaforma modulare MEB a favore di una variante – denominata “Lite” – dedicata alle piccole elettriche del gruppo.

La gamma ID
L’anello mancante: entry-level ID.1
La risposta di Skoda e Seat