Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Ormai è questione di giorni, poi la Golf VIII verrà svelata al mondo. Ecco la storia dei suoi primi 55 anni

La Golf VI, che in realtà è un pesante restyling della V

Volkswagen Golf V grigia

Nel 2008 vede la luce la Golf VI, disegnata sotto la super visione di Walter De Silva. La VI, “spacciata” come completamente nuova, in realtà è un pesante aggiornamento della V; lo dimostra anche il fatto che già nel 2012 viene sostituita. In ogni caso “fa pace” con i clienti affezionati e solo la crisi economica che colpisce l’Europa non consente di ottenere numeri di mercato brillanti.

Volkswagen Golf VI plancia

Detto questo, l’inossidabile compatta di Wolfsburg si issa al primo posto delle vendite europee fin da subito. Motivi d’orgoglio della Golf VI sono l’assetto a controllo elettronico DCC, il Park Assist e l’ACT, che toglie l’alimentazione a due cilindri (su quattro) quando si viaggia a velocità costante e a gas leggero, per risparmiare benzina e CO2.

Volkswagen Golf VI posteriore grigia