Pininfarina Fuoriserie, very limited edition

Se facendo il cambio di stagione avete per caso trovato nella tasca di una giacca novemila euro, allora non vi resta che collegarvi allo store online di Pininfarina e ordinare subito la Fuoriserie...

14 maggio 2015 - 14:05

In realtà, biciclette da novemila e passa euro ce ne sono, e non poche: Trek Emonda SLR, Specialized S-Works Tarmac, Colnago C60, Cannondale SuperSix Evo, Giant Propel Advanced, Look 795 Aerolight ProTeam, solo per restare su asfalto e citare le più note, senza considerare quei marchi esoterici o gli artigiani…

Quindi, se siete dei tipi esigenti che si compiacciono nel sedere su qualcosa di esclusivo e attirare gli sguardi del prossimo e state cercando una bicicletta che vi porti dalla casa all’ufficio e dall’ufficio al bar, la Fuoriserie firmata Pininfarina può essere ciò che vi si addice. Cool e glamour al punto giusto, con quel tocco vintage che ne esalta i contenuti techno…

La linea non si discute: elegante e pura, con un richiamo alle favolose auto che, negli Anni 30, i magnati si facevano realizzare dal Pinin su misura. Il telaio è in tubi in acciaio, firmati Dedacciai, saldati a mano da 43 Milano, cromati e con un rivestimento in radica di noce sull’orizzontale. Sella e manubrio sono rivestiti in pelle intrecciata con un evidente richiamo alla favolosa Lancia Astura Bocca disegnata da Pininfarina nel 1936, mossa da un V8 da 2.9 litri, un’auto prodotta in circa 3000 esemplari e che oggi ha una quotazione variabile, a seconda delle versioni, fra i 300 e i 600 mila euro…

Questo per quanto riguarda la tradizione. Venendo invece alla tecnologia, spicca il sistema propulsivo Zehus/Bike+ che ottimizza l’energia del ciclista attraverso un motore elettrico miniaturizzato integrato nel mozzo posteriore. All’avanguardia anche il sistema di illuminazione a Led basato sulla nuovissima lampada Supernova E3 Pure, realizzata in alluminio e capace di ben 205 Lumen, con dinamo al mozzo Infinity S e sistema “connect the plug” per ricaricare smartphone e tablet.

Altri segni distintivi, le borse realizzate su misura da The Bridge e il logo Pininfarina inciso sulle leve dei freni.

La Fuoriserie è prodotta in edizione limitata a soli 30 pezzi, un ulteriore richiamo agli anni Trenta, quando è stata fondata Pininfarina. I tempi di consegna sono di 60 giorni dalla conferma dell’ordine, presumibilmente legata alla solvibilità dell’acquirente…

 

Caratteristiche tecniche

– Telaio in tubi Dedacciai DR ZERO con saldature a microfusione eseguite a mano. Cromatura integrale, tubo orizzontale rivestito in radica di noce

– Tubazioni senza saldatura in acciaio 25CrMo4 temprati in olio a 880° e rinvenuti in atmosfera controllata.

– Guarnitura BLB Pista Vera

– Sistema frenante Campagnolo Veloce

– Impianto di illuminazione Supernova E3 Pure da 205 lumen con dinamo al mozzo

– Cerchi H+Son Sl 42 (rear) e TB14 (front) in alluminio G609, del peso di soli 415g

– Pneumatici Panaracer Ribmo da 28” con rinforzi in Kevlar anti foratura

– Sella rivestita in Pelle intrecciata The Bridge modello BLB Mosquito

– Manubrio Porteur con rivestimento in pelle intrecciata The Bridge

– Sistema propulsivo Zehus basato su motore elettrico miniaturizzato

– Leve freno incise a bulino e martelletto

– Cavi freno Carl Stahl Nokon

 

Per info, visitate lo Store Pininfarina

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Milano Bike City 2019

rh+, dalla testa ai piedi

Con Bosch alla Top Dolomites