Kymco deve tanto al People: grazie a questo modello è diventata un riferimento tra i produttori di scooter. A sostegno della tesi ci sono i numeri: oltre 500 mila unità vendute dal lancio sul mercato, nel 1999. Oggi il bestseller a ruota alta si presenta evoluto e migliorato per l’anno che verrà, in entrambe le cilindrate: ecco i Kymco People S 125 e 150 2018, rivisti da cima a fondo per stare al passo in uno dei settori, quello degli scooter a ruota alta, tra i più competitivi.

Kymco People S 125 e 150 - faro

PARTO DA DENTRO

Si è partiti dall’interno. I Kymco People S 125 e 150 2018 montano la nuova serie di motori G5 denominata “Eco”, capaci di garantire, secondo le dichiarazioni della Casa, ottime prestazioni e consumi molto contenuti. Per entrambi i modelli la distribuzione a 4 valvole prevede un cuscinetto a sfere ad alta velocità tra camma e bilanciere, soluzione che riduce le perdite per attrito fino al 30%. Il raffreddamento è ad aria forzata, per mantenere quanto più possibile stabile la temperatura d’esercizio, senza incorrere nella (relativa) complicazione del raffreddamento a liquido. Il più piccolo è un monocilindrico 4 tempi 125 cc a iniezione elettronica ed è capace di 8,3 kW (11,3 cv) a 8.500 giri e 10,4 Nm (33 km/litro nel ciclo combinato). Il 150 fa meglio: 10,3 kW (14 cv) a 8.500 giri e 12 Nm.

SCHELETRO PORTANTE

Anche la ciclistica è stata oggetto di modifiche. Il telaio è nuovo, condiviso dalle due cilindrate: un mix di tubi d’acciaio e piastre stampate, che secondo il costrutture è particolarmente rigido, grazie anche al fazzoletto di rinforzo sul cannotto di sterzo . La forcella ha 95 mm di escursione, un dato rassicurante; i due ammortizzatori sono regolabili nel precarico. L’impianto frenante è stato potenziato: grazie al nuovo disco anteriore di ben 260 mm, gli spazi di frenata dovrebbe essersi ridotti. Ai Kymco People S 125 e 150 2018 non manca l’ABS a doppio canale.

Design: i Kymco People S 125 e 150 2018 si ispirano al modello di maggior cilindrata, il 300. Le linee sono più filanti e l’impianto luci è full LED. La sella è bassa (790 mm) e sotto trovano certamente posto un casco integrale e numerosi altri piccoli oggetti (comoda la paratia divisoria); altra capacità di carico è ricavata nel vano ricavato nel retroscudo. In sei colorazioni, i Kymco People S 125 e 150 2018 hanno prezzi molto competitivi: 2.890 euro per il 125, solo 100 in più per il 150. Entrambi sono offerti di serie con il bauletto da 33 litri, il parabrezza e i paramani.

CONDIVIDI
Alessandro ha 14 anni quando il suo migliore amico si presenta sotto casa con un MBK Booster fiammante, elaborato che manco quelli da trofeo. Ale non sta nella pelle, lo vuole provare subito. L’amico glielo concede raccomandando la massima cautela perché “l’ho appena preso”. La sequenza successiva è: 30 metri con le due ruote a terra, impennata, cappottata e perdita probabile di una amicizia. Da quell’esperienza Alessandro poteva capire due cose: Le moto non facevano per lui. Le moto sarebbero state il suo futuro. Purtroppo ha capito quella sbagliata e ce lo siamo ritrovati a RED. Da quando ha 22 anni, tra un esame e l’altro della facoltà di Ingegneria meccanica (poi terminata con la Laurea) ha iniziato a provare moto di ogni genere: dallo scooter (memore della sua fantastica prima esperienza) alle supersportive da gara, passando per custom, enduro e bagger da 400 kg. Sempre con la voglia di raccontarle e sempre tenendo a mente l’espressione stupita (ancora non sappiamo se felice) del suo amico (incredibilmente rimasto amico) in quel fatidico pomeriggio. Oggi a RED prova e racconta ancora moto di ogni tipo. E non impenna (quasi) più.