Kymco Noodoe Navigation, la strada è segnata

30 marzo 2018 - 16:03

Kymco ha cambiato marcia ormai da tempo. Nuova immagine, tanta qualità, tecnologia e innovazione… E proprio il capitolo innovazione è stato aggiornato con un nuovo paragrafo dedicato alla connettività.
Lo scorso anno era stato lanciato Noodoe, sistema di connettività scooter-smartphone studiato per aiutare a districarsi tra traffico, chiamate e messaggi; una sorta di assistente personale che mostra chiamate e messaggi sul display digitale.
L’implementazione Noodoe Navigation, che è una primizia in questo mondo, va oltre, guidando il pilota a destinazione rapidamente e senza distrarlo dalla guida.

SI PROGRAMMA DA CASA
La connessione smartphone-scooter diventa sempre più stretta ed efficace: l’unico compito di chi sta in sella sarà inserire la destinazione – anche da casa -, ancora prima di partire. Una volta connesso il cellulare con Noodoe, le indicazioni saranno automaticamente trasmesse al cruscotto dello scooter che ci guiderà come un vero navigatore. Inoltre, per evitare distrazioni, l’interfaccia del sistema di Noodoe Navigation è stata progettata in modo da offrire indicazioni smart: da fermi (per esempio al semaforo) il sistema offre una visione d’insieme del tragitto ancora da percorrere. In movimento le indicazioni sono invece razionali e rapide e Noodoe non si limita a indicare quanti metri ci separano dalla svolta, ma fornisce un vero e proprio conto alla rovescia degli incroci che si devono ancora affrontare. Basta dunque un rapido colpo d’occhio, evitando di controllare troppo spesso il navigatore e restando più concentrati sulla guida e su ciò che accade intorno a noi.

SENZA MANI
Il pilota può anche navigare attraverso le indicazioni (mappa, tempo e km mancanti alla destinazione) azionando un pulsante sul blocchetto destro, senza staccare le mani dal manubrio. Noodoe sfrutta il modulo GPS e le mappe sempre aggiornate dello Smartphone, ma non il traffico dati, con il vantaggio che sarà sufficiente scaricare le mappe della zona interessata per navigare off-line (quindi anche in mancanza di copertura di rete). Noodoe Navigation può gestire fino a cinque destinazioni consecutive consentendo quindi di impostare un itinerario articolato ancora prima di salire in sella.

UPGRADE PER TUTTI
Noodoe è già pronto per iONEX, il nuovo ecosistema di mobilità elettrica lanciato da Kymco, e quindi sarà in grado di guidare alla stazione di ricarica più vicina, nel caso in cui la batteria sia al lumicino. Noodoe Navigation sarà presto disponibile sugli scooter Kymco, ma chi possedesse già un veicolo con Noodoe, potrà aggiornare il proprio sistema e sfruttare le nuove potenzialità di navigazione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Honda ADV 150
L’adventure scooter si fa piccolo

Moto Guzzi Open House 2019

Prova Rieju NUUK 110
L’anticonformista