Triumph Tiger 850 Sport, pop style

Sarà la entry level della famiglia Tiger. Stesse emozioni delle sorelle maggiori ma grande facilità di guida e tanta trasversalità su asfalto. Arriverà a febbraio 2021 e costerà 11.400 euro.

In Triumph hanno deciso di allargare verso il basso la nutrita famiglia Tiger con una crossover a vocazione stradale. Così è nata la nuova Tiger 850 Sport, basata su un motore 3 cilindri dal set-up dedicato e dotata di un ricco pacchetto elettronico e un equipaggiamento completo. Obiettivo: guidare ogni giorno e in ogni condizione, divertendosi in pieno comfort.

FIGLIA DELLA 900

 

Sviluppata sulla piattaforma della nuova gamma 900, la Tiger 850 Sport si propone di mixare un carattere dinamico e prestazioni appaganti con un immediato feeling e una ciclistica agile e neutrale, molto versatile su asfalto. Grazie anche alla ruota anteriore da 19″, si pone come una vera all-round, che mette da subito a proprio agio, votata alla massima trasversalità di utilizzo, dal commuting quotidiano ai viaggi di più giorni. Per sottolineare questa poliedricità, è stata sviluppata una ricca linea di accessori con più di 60 prodotti per enfatizzare funzionalità, stile o comfort.
La nuova Tiger 850 Sport sarà in concessionaria da febbraio 2021, nelle due colorazioni Graphite/Diablo Red e Grafite/Caspian Blue, a 11.400 euro.

TRE CILINDRI AD-HOC

La nuova Tiger 850 Sport condivide la piattaforma a 3 cilindri in linea, con sequenza di scoppi irregolari T-Plane, della gamma Tiger 900. A Hinckley hanno però deciso di dedicarle un set-up dedicato, per rendere l’erogazione ancora più gestibile e lineare, soprattutto ai bassi regimi. Le prestazioni raggiungono gli 85 cavalli (a 8.500 giri) e 82 Nm (a 6.500 giri), con una spinta corposa ma sempre prevedibile e gestibile.
Il motore lavora con una frizione antisaltellamento, leggera da azionare e in grado di garantire ulteriore comfort sia quando si viaggia, sia quando si dribblano le auto nel traffico cittadino. Naturalmente è prevista l’opzione depotenziamento a 48 cv/35kW, per essere compatibile con patenti A2.

EQUIPAGGIAMENTO COMPLETO

La Tiger 850 Sport è stata “confezionata” per giocarsela senza timori con le dirette concorrenti e per rimarcarne l’attitudine Crossover. La ciclistica conta su sospensioni Marzocchi. La forcella USD ha steli da 45 mm, con 180 mm di escursione, mentre il monoammortizzatore a gas, regolabile nel precarico, gestisce 170 mm di escursione. Il tutto con un set-up orientato allo sport touring.
Pregevole anche l’impianto frenante, con una coppia di dischi da 320 mm all’anteriore e pinze radiali monoblocco a quattro pistoncini Brembo Stylema.

ERGONOMIA VERSATILE

La nuova Tiger 850 Sport prevede una posizione di guida piuttosto eretta, per avere il massimo controllo in ogni situazione di guida. La sella è sottile ma confortevole e regolabile su due posizioni (± 20 mm). Regolabili, sono anche anche il manubrio.(nell’inclinazione) e il parabrezza (con una sola mano, anche in movimento). Per rendere ogni viaggio ancora più piacevole, senza l’ansia da rifornimento, il serbatoio della Tiger 850 Sport ha una capienza di 20 litri.

TECNOLOGIA COMPLETA

La dotazione della Tiger 850 Sport persegue un obiettivo ben preciso: massimizzare la trasversalità di utilizzo, la sicurezza e il piacere di guida, senza compromettere il rapporto qualità/prezzo.
La dotazione standard prevede un display TFT da 5”, che assicura una ottimale leggibilità in ogni condizione di illuminazione. Due riding mode – Road e Rain -, che intervengono sia sulla modalità di erogazione della potenza sia sull’intervento del traction control (disattivabile tramite la dashboard).
Faro anteriore, posteriore e indicatori di direzione full-LED, con la funzione DRL per essere sempre visibili nel traffico. Presa di corrente 12V per connettere un device elettronico durante la marcia.