Royal Enfield Meteor 350, il mono che piace

Un cilindro, 350 cc, 20 cv e 4.000 euro: la nuova Meteor è essenziale nei contenuti e azzeccata nelle forme. Se sarà davvero una formula vincente per mettere in sella tanti nuovi motociclisti, lo scopriremo la prossima primavera.

Arriverà in primavera, costerà 4.000 euro e spiccioli e diventerà la Royal Enfield di ingresso. Stanno spingendo forte gli anglo-indiani, che in tre anni hanno aumentato del 48% le loro vendite in Europa e sono ora il leader mondiale nel segmento “midsize” da 250 cc a 750 cc. E la nuova Meteor 350, nome storico ispirato a un modello di successo lanciato nel ’52, contribuirà ad aumentare ancora la loro quota di mercato.

A CHI È DEDICATA

Hanno idee chiare in Royal Enfield e quando hanno messo in cantiere la Meteor hanno pensato a chi si avvicina per la prima volta al mondo delle moto, ai neopatentati, ai commuter, agli stanchi dello scooter, alle ragazze. È figlia del team di designer e ingegneri dei due centri tecnici del Marchio a Chennai (India) e a Bruntingthorpe (Regno Unito), che hanno pensato a una moto che fosse facile: leggera, maneggevole, sicura, comoda e, naturalmente, che costasse poco. Ma si sono anche impegnati a farla bella e secondo me ci sono riusciti. Certo, non brilla di originalità, ma hanno seguito le tendenze del mercato… E comunque, qualche nota di carattere l’hanno inserita, come il faro con DRL a LED, la doppia strumentazione con profumo di analogico ma gusto digitale, il faro posteriore tondo.

MOTORE NUOVO

CICLISTICA

TRE ALLESTIMENTI