Suzuki #restart, voglia di ricominciare

Il colosso giapponese lancia un piano di finanziamento agevolato per l’acquisto di una moto o di uno scooter della gamma. Non è richiesto l’anticipo e la prima rata si pagherà dopo quattro mesi

Si chiama #restart la nuova campagna promossa da Suzuki per venire incontro agli appassionati che in questa fase di lenta ripresa post-lockdown desiderano acquistare uno dei modelli in gamma. La formula è quella del finanziamento ma senza l’assillo dell’anticipo e di rate onerose da versare.

C’è tempo fino al 30 giugno 2020 

Messa a punto in collaborazione con Findomestic, Suzuki #restart permette di mettere in garage una V-Strom, una Katana o lo scooter Burgman senza pagare alcun anticipo. Il versamento della prima rata è richiesto dopo quattro mesi dalla firma del contratto. Il primo semestre prevede inoltre rate ridotte, a queste ne seguiranno altre quarantadue di importo regolare con un TAN da 4,95%.