Prova Fantic Caballero 2021 Euro 5 non ti temo

Leggero, agile, pimpante. Il Caballero 2021 non perde colpi con l’Euro 5. Tante versioni con tante personalità differenti. Impossibile non trovare quello che fa per voi. Il migliore? Ve lo diciamo dopo averli provati tutti

RIDE

Poche curve bastano per instaurare quel feeling tipico del mondo scrambler; sarà perché sei seduto comodo, guidi con le braccia larghe e non hai nemmeno le gambe troppo piegate. Sarà… Poi aggiungi che il piccolo monocilindrico vibra pochissimo ed è piacevolmente elastico e brillante ed il gioco è fatto. L’Euro5 non ha causato disastri al motore del Caballero 2021, anzi in Fantic sono riusciti a conservare il carattere frizzantino nelle marce basse e un discreto allungo arrivando alla sesta marcia.

Gli innesti del cambio sono precisi anche se un po’ duri e la frizione benché modulabile sarebbe perfetta se fosse più morbida da azionare. Buono il comportamento delle sospensioni che su strada dimostrano una scorrevolezza soddisfacente ma che personalmente preferirei un po’ più morbide davanti. L’impianto frenante non delude grazie ad un disco anteriore da 320 mm la cui risposta si gestisce quasi con un dito e che a mio avviso meriterebbe una leva regolabile nella distanza dal comando dell’acceleratore.

L’Euro5 non ha causato disastri al motore del Caballero 2021, anzi in Fantic sono riusciti a conservare il carattere frizzantino nelle marce basse e un discreto allungo arrivando alla sesta marcia.

Fettucciato o single track?

Sporcarsi con la terra e il fango non è un delitto se lo si fa con i compagni giusti. Caballero Anniversary in un fettucciato e Caballero Rally nei single track. Questo è il modo migliore per provarlo secondo gli amici di Fantic, che hanno pensato a tutto compresa una gara che ci ha visto finire secondi nella classifica finale. Soprattutto in questo frangente è venuto buono il carattere del motore che, anche ai regimi più bassi, aiutato dalla buona risposta dell’acceleratore, spinge bene e reagisce davanti all’ostacolo. Chiaramente le sospensioni maggiorate della Rally fanno meglio ma alzano il baricentro della moto rendendola più rapida nello scendere in piega nella guida stradale.

Quale scegliere

Mi sbilancio e dico Anniversary con serbatoio blu e tabelle gialle, per l’allestimento tecnico e per il prezzo anche se di poco inferiore ai 7.000 euro e in questo momento non è cosa da poco.

In questo test Marco Selvetti indossa:
Casco: Arai MX-V,
Giacca: Macna WestCoast Forest,
Guanto: Macna Darko
Pantalone: Macna Arrival
Stivali: TCX Drifter