Prova Fantic Caballero 2021 Euro 5 non ti temo

Leggero, agile, pimpante. Il Caballero 2021 non perde colpi con l’Euro 5. Tante versioni con tante personalità differenti. Impossibile non trovare quello che fa per voi. Il migliore? Ve lo diciamo dopo averli provati tutti

Un motore per cinque fratelli 

Possono 450 centimetri cubi, 41 cavalli e 43 Nm di coppia dare quelle risposte che ogni motociclista si aspetta? Evidentemente sì. Perché se non sognate prestazioni da vettore spaziale e vi affidate alla buona guida e una sana semplicità il Caballero può essere una di quelle proposte da considerare. Lo dico facendo tesoro di una giornata passata, piacevolmente, tra una sella e l’altra dei cinque modelli che compongono la famiglia di Fantic Caballero 500 2021.

Per praticità li tratto scalando il listino prezzi, che parte dai 6.699 euro del Caballero Scrambler, passa ai 6.680 del Caballero FlatTrack, ai 6.840 del Caballero Deluxe, 6.990 del Caballero Anniversary, per arrivare ai 7.290 del Caballero Rally che si distingue dagli altri per l’equipaggiamento più ricco: sospensioni maggiorate e regolabili, forcellone in alluminio e doppio scarico Arrow che suona piacevolmente.

Scrambler per tutti

Proprio così, la più “economica” della gamma Caballero 2021 è quella che ti lascia addosso il profumo buono della moto pensata per ogni motociclista. Ha la sella davvero comoda, tra l’altro piazzata a soli 820 mm. Ti fa poggiare così bene i piedi a terra che la immagini guidata da una ragazza, dal giovane neopatentato, da chi vuole un moto facile e intuitiva. Pesa solo 150 kg a secco, il che vale molto nel traffico urbano. Perché la parcheggi stando comodamente seduto in sella, perché la puoi far svicolare tra le auto rapidamente. Non le manca nulla perché a livello di componentistica Il Caballero Scrambler 2021 condivide con gli altri freni, disco anteriore da 320 mm con ABS disinseribile, sospensioni da 41 mm e piastre telaio in alluminio ricavate dal pieno. Insomma, lei non è figlia di un dio minore ma rappresenta il lasciapassare al mondo Fantic dei grandi.

Very cool… FlatTrack

Quando si dice che l’immagine è tutto il riferimento al Caballero Flat Track 2021 è d’obbligo. Ha il fascino delle moto da ovale di terra battuta che arrivano direttamente dagli Stati Uniti. La riconosci al primo colpo d’occhio: tabella porta numero, sella che chiaramente lascia poco spazio al passeggero – volutamente – e due ruote da 19 equipaggiate di gomme fitte di intagli. Un oggetto che merita un posto di riguardo in salotto, moglie permettendo, ma che buttata in un ovale di sabbia regala più di qualche sorriso.

Caballero Anniversary

Sul serbatoio da 12 litri il filetto tricolore, sulla tabella porta numero il 50 che racconta gli anni passati dalla nascita del progetto che ha visto la luce nel 1969. I giovani forse non lo sanno, ma il Caballero è stato un mito, ha contribuito a mettere in sella generazioni di ragazzi. Questa versione si fregia di richiami importanti del passato a partire dal serbatoio azzurro, come quello della nazionale che partecipava alla 6 giorni di enduro a cui si aggiungono elementi utili nel fuoristrada: manubrio con traversino di rinforzo, piastra paracolpi per il motore, cupolino e griglia per riparare il faro anteriore da eventuali colpi.

Caballero Deluxe

Questo modello piace e le richieste d’acquisto confermano. Colori sobri e accessori eleganti contribuiscono ad allontanare dalla polvere e il fango un Caballero che ha più voglia di mordere in sicurezza rotaie e asfalto metropolitano. Poco male! Interessante la scelta degli pneumatici di primo equipaggiamento: i Pirelli Scorpion Rally STR che ci hanno convinto alla prima curva e percorrendo leggeri sterrati.

Caballero Rally gamba lunga

È l’unico Caballero ad avere le sospensioni regolabili idraulicamente e con corsa a 200 mm. Cambiano le quote, la sella è alta 860 mm e cambia la dinamica di guida. La Rally punta all’esplorazione e a qualcosa di più lontano dall’asfalto. Più luce a terra, meno difficoltà a digerire ostacoli improvvisi e in ogni caso ABS disinseribile della Continental per tutti per affrontare terreni a bassa aderenza. Riconoscerla è facile, spicca per la sua altezza, i colori opachi, gli accessori della Anniversary e il set di gomme tassellate Michelin Anakee Wild.

Continua a leggere VAI ALLA PROVA