Nuova Audi A3 Sportback 35 TDI, la prova – VIDEO

Evoluta e migliorata in ogni aspetto, a partire dalla piattaforma, ecco come si comporta su strada

Sensori e connettività al servizio della sicurezza

Tutti i sistemi di assistenza alla guida si basano su un radar a medio raggio (per monitorare ciò che accade davanti all’auto), due radar posteriori e una telecamera frontale, più 4 telecamere perimetrali e 12 sensori a ultrasuoni. Un insieme di sistemi di rilevazione molto evoluto che assicura non solo un funzionamento ottimale come quello che vi ho descritto poco fa ma che permette di implementare funzionalità come quella che avvisa il guidatore nel caso in cui, da dietro, stiano arrivando altre auto o un ciclista. https://www.youtube.com/watch?v=hRWewBpCsoo Inoltre, grazie ad Audi Connect con velocità LTE, a richiesta si può usufruire per esempio  della navigazione con capacità di apprendimento, oppure dei servizi Car-to-X (dove la X sta per infrastruttura) che si basano sui dati del cloud Audi. Alcuni esempi? Il guidatore può sapere dove e quando c’è un parcheggio libero, un eventuale ostacolo sulla strada. Ancora, il sistema manda alert in caso di presenza di ghiaccio, nebbia, incidenti e tutto ciò che può costituire pericolo.Dimensioni quasi invariatePerfetta per quattro adultiQualità da Audi (con piccole eccezioni)Tecnologia al topIl miglior avantreno della storia della A3Motore e cambio: difficile chiedere di piùLa guidi per ore e non ti stancaSensori e connettività al servizio della sicurezzaPrezzi da meno di 30.000 euro