PEUGEOT_2008_elettrica prova

Peugeot e-2008, la prova del SUV elettrico

10 dicembre 2019 - 16:37

Pronta sì, sportiva no

Il test drive sulle strade molto tortuose della Provenza, purtroppo, è durato pochi chilometri. Quanto basta comunque per essermi fatto un’idea (che intendo approfondire) sul comportamento dell’auto. Innanzitutto, inutile aspettarsi chissà quali prestazioni: questa è un’elettrica che non vuole stupire con accelerazioni da dragster. I suoi 136 cv e 260 Nm, del resto, lo certificano meglio di ogni altra cosa. Anche perché non ci si deve dimenticare che il peso è di circa 280 kg superiore rispetto a quello della 2008 PureTech 130, accreditata appunto di 130 cv e 230 Nm di coppia. Detto questo, la prontezza di risposta tipica dell’elettrico si ritrova anche qui. Ed è una piacevole conferma. Qui sotto, nel caso ve lo foste perso, il test drive della 2008 a benzina.

Piatta in curva senza essere rigida

Altra conferma la e-2008 me l’ha data fra le curve: se si esagera, ovviamente, i 280 kg in più si fanno sentire sotto forma di un sottosterzo più marcato. Se invece si guida come “richiesto” su un’elettrica, allora la francese risponde in modo piacevolmente rapido di sterzo. Quest’ultimo trova valido supporto in un assetto certo non rigido, però capace di contenere il rollio in modo più che soddisfacente.

Comfort acustico

Com’è facile intuire, se si parla di comfort, il punto forte della e-2008 è la silenziosità. Trattandosi di un’elettrica è abbastanza scontato. Ciò che mi ha piacevolmente colpito è invece un aspetto molto meno ovvio: l’assorbimento delle sospensioni. I già citati 280 kg in più delle batterie non hanno inficiato in modo sensibile la capacità delle sospensioni di filtrare le irregolarità del fondo. Certo la 1.2 a benzina è un po’ più morbida (a fronte anche di un migliore comportamento tra le curve), però la e-2008 è una delle elettriche meglio ammortizzate che abbia mai guidato.

Si ricarica in 5 ore, da Wallbox

Molto importanti, quando si parla di auto elettrica, sono i tempi di ricarica. La e-2008 richiede 5 ore e 15 minuti, nel caso si sfrutti una wallbox trifase da 11 kW di potenza. 8 ore se si usa invece una monofase da 7,4 kW. 30 minuti bastano per ripristinare l’80% dell’energia, collegandosi a una colonnina fast da 100 kW.

 

NAVIGA TRA LE SCHEDE:

Commenta per primo