Auto elettriche, quanto costano le 10 più economiche (con incentivi)

Un’elettrica a meno di 14.000 euro? Un’elettrica “premium” a meno di 24.000? Grazie agli incentivi è possibile

Auto elettriche, le 10 meno costose Degli incentivi per l’acquisto di auto nuove avete letto più volte, ormai. Su ogni media possibile e immaginabile. E spesso avete letto articoli sulle auto elettriche. Mettendo insieme le due cose, calcolatrice alla mano, quella che ne esce è la classifica dei modelli elettrici in base al prezzo: nelle schede che seguono, ecco i 10 modelli più economici, in ordine crescente di prezzo.Per ogni auto troverete la cifra comprensiva dell’incentivo rottamazione e quella senza: 4.000 euro in più. Prima di entrare nei dettagli, le ultime due considerazioni: la prima è che – grazie agli incentivi, questo va detto – molte macchine elettriche si comprano allo stesso prezzo (o poco più) della corrispondente variante a benzina. La seconda è che anche chi vuole qualcosa di sfizioso non è costretto a spendere cifre proibitive. Tre esempi? MINI Cooper SE, Fiat 500 elettrica e Mazda MX30.Infine, una precisazione: non troverete Citroen C-Zero, Mitsubishi i-MIEV e Peugeot iOn. Nulla contro questi tre modelli ma sono figli di un progetto nato 11 anni fa. Abbiamo preferito stare su qualcosa di più nuovo.Volkswagen e-upRenault ZOEsmart EQ fortwoOpel Corsa-ePeugeot e-208MINI Cooper SEFiat 500 ElectricMazda MX30Nissan LeafHonda e