Cambio gomme invernali cambiarle o tenerle anche in estate?

Cambiare o non cambiare? Il passaggio dalle gomme invernali a quelle estive, o quattro stagioni, è sempre fonti di dubbi ed incertezze.

Quanto costa il cambio gomme?

Diciamocelo, il cambio gomme, pur se necessario è sempre una grande scocciatura. Dobbiamo prendere appuntamento andare dal gommista e attendere con pazienza che rigommi gli stessi cerchi. Il costo di solito si aggira attorno ai 20 euro a pneumatico (montato e bilanciato). Se fate due conti e amate il fai da te potreste pensare di acquistare 4 cerchi in lamiera di acciaio (costo dai 30 ai 50 euro l’uno) e gommarli con le gomme invernali. Avrete sempre cerchi già gommati (a parte quando le gomme andranno sostituite per usura) e usando un crick potrete fare il cambio gomme da soli.

Cerchio auto in lamiera di acciaio

Ricordatevi solo di segnare con un gesso la posizione delle gomme una volta smontate (PD per posteriore destra, AS per anteriore sinistra ecc) in questo modo al nuovo cambio di stagione potrete montare le gomme “ruotandole” (quella che prima era montata davanti va montata dietro sullo stesso lato) allungando la loro durata. Maggior carico dovuto al motore e trazione infatti consumano più le gomme di un asse rispetto alle altre. Ruotandole si allunga loro la vita.

Una soluzione, quella dei cerchi in lamiera e del fai da te che alla lunga risulta vantaggiosa soprattutto se decidete di tenere l’auto a lungo, perché con un paio di cambi vi ripagate i cerchi e poi è tutto guadagno rispetto alle spese del gommista. E poi un po’ di fai da te fa pure bene… Tra l’altro usare la ruota in acciaio in inverno aiuta a preservare i vostri pregiati cerchi in lega dagli attacchi del sale sparso in abbondanza sulle strade durante l’inverno. Certo non è il massimo dell’estetica e non a tutti piace. Ma sta a voi decidere cosa preferite fare.