Hyundai Kona: una linea che colpisce

1 giugno 2017 - 9:06

Sorella minore della Tucson, la Hyundai Kona verrà svelata in veste definitiva il 13 giugno, consentendo alla Casa coreana di entrare in lizza nel combattutissimo settore delle SUV compatte, vale a dire caratterizzate da una lunghezza di circa 4,2/4,3 metri. Un segmento di mercato in grande fermento, premiato dal pubblico con numeri di vendita in costante crescita.


Tetto a contrasto
Inedita sì, ma avvistata. In attesa dell’unveiling, la nuova Hyundai Kona è già finita sotto le grinfie dei fotografi. È così emerso un design molto elaborato, specie al frontale, con una marcata connotazione sportiva rafforzata dai gruppi ottici su due livelli e dal tetto verniciato a contrasto. Quest’ultimo un trend condiviso con gran parte delle concorrenti, a partire dalla recentemente rinnovata Renault Captur. La Kona, da tradizione Hyundai, avrà una “sorella” Kia, probabilmente denominata Stonic e destinata a debuttare entro la fine del 2017.


Adotterà un 3 cilindri 1.0 turbo benzina
Quanto alla meccanica, Hyundai non ha lasciato trapelare nulla, ma è assai probabile che la Kona sia disponibile in configurazione sia a trazione anteriore sia 4WD. Quattro ruote motrici che, per una B-SUV, non costituiscono affatto una dotazione tecnica scontata. Guardando ai motori, al nuovo tricilindrico 1.0 turbo a iniezione diretta della benzina da 120 cv e al quattro cilindri 1.4, sempre turbo benzina, da 140 cv si affiancherà quasi certamente il noto 1.6 turbodiesel negli step da 110 e 136 cv. L’arrivo nelle concessionarie italiane della Hyundai Kona è previsto a ottobre.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nuova BMW M3

BMW M3 vs Tesla Model S Plaid, la sfida “folle”

Citroën C4 e ë-C4, al via gli ordini

Opel Mokka bianca movimento

Opel Mokka e Mokka-e – Foto, informazioni e prezzi