Mitsubishi Eclipse Cross: cambio di passo

2 marzo 2017 - 17:03

Le linee sono ardite al punto da lasciar immaginare si tratti di una concept, ma la nuova Mitsubishi Eclipse Cross, in realtà, è un modello definitivo, pronto a raggiungere le concessionarie europee durante l’autunno.


Touchpad multifunzione
Al debutto in occasione del Salone di Ginevra, la Eclipse Cross è una crossover lunga 4,4 metri, destinata a inserirsi in gamma tra la più piccola ASX e la Outlander. L’elemento distintivo della vettura è il design di rottura rispetto alla tradizione della Casa giapponese, tanto sportivo da richiamare alla mente le moderne SUV Coupé complice l’aggressività della calandra e i gruppi ottici a LED a sviluppo orizzontale. Più classico il layout degli interni, comunque corredati di accessori hi-tech quali l’head-up display, il touchpad multifunzione e il sistema d’infotainment compatibile con gli standard Apple CarPlay e Android Auto per la connettività agevolata con gli smartphone.

4WD a controllo elettronico
La gamma motori ruota attorno a due estremi: da un lato debutta un moderno 1.5 turbo a iniezione diretta della benzina abbinato a un cambio automatico a variazione continua CVT forte della possibilità di simulare la presenza di 8 rapporti optando per la gestione manuale, dall’altro viene confermato in gamma l’immarcescibile 2.2 turbodiesel, chiamato a lavorare con una trasmissione automatica a 8 marce del tipo mediante convertitore di coppia. Entrambi i propulsori si accompagnano alla trazione integrale a controllo elettronico che gestisce la ripartizione della coppia tra gli assali in base a quanto rilevato dai sensori di accelerazione e dall’ESP.


Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Suzuki Vitara
ora anche in versione Katana 

Alpine A110 Rally Blu 2020

Alpine A110 Rally il ritorno di un mito

Audi, 37 miliardi di investimenti entro il 2024