Renault Twingo, la prova… #Instacar

6 agosto 2019 - 7:25

Avere l’avantreno libero da organi meccanici “pesanti” (il motore è dietro) regala alla Twingo un’agilità record. Le ruote anteriori girano davvero tantissimo, permettendo inversioni praticamente su sé stessi e parcheggi millimetrici. In termini più tecnici: 8,6 metri è il diametro di sterzata fra marciapiedi. Può sembrare un elemento marginale, ma dopo mezza giornata a guidare la Twingo in città, si è già dipendenti dal suo essere così “snodata”.

Commenta per primo