Prova Hyundai Santa Fe full hybrid 2021

Il restyling della quarta generazione di Hyundai Santa Fe si prepara al 2021 con un focus rivolto all’elettrico ed al mondo dei SUV premium. Nella nostra prova, tutte le novità estetiche, tecnologiche ed i dettagli sul nuovo propulsore ibrido.

Nel lontano 2000 debuttava la prima generazione di Hyundai Santa Fe: in 20 anni sono stati venduti oltre 5 milioni di veicoli, solo sul mercato europeo. L’attuale quarta generazione, forte dell’esperienza maturata, è stata presentata a febbraio 2018 (model year 2019) e ha visto introdurre nuovi peculiarità tra cui la filosofia “Sensuous Sportiness”, termine con cui la casa sudcoreana ha deciso di raggruppare linee sportive, tecnologia di ultima generazione ed elettrificazione.

Hyundai Santa Fe - frontale su strada

Come affermato da SangYup Lee, Executive Vice President and Global Head of Hyundai Design Center: “Abbiamo modernizzato la nuova Santa Fe con funzionalità premium ed un appeal estetico che sicuramente aggiungono valore al prodotto creando al contempo un SUV piacevole da guidare e perfetto per le famiglie”.

Con il 2021 ormai iniziato (qui le novità più interessanti), il restyling di Hyundai Santa Fe fa il suo ingresso sul mercato pronto a stupire anche grazie alla nuova piattaforma di costruzione ed un occhio di riguardo alle motorizzazione ibride (tutti i SUV ibridi plug-in ed elettrici del 2021 li trovate qui). A seguire tutti i dettagli, dall’estetica alle motorizzazioni a listino.

Nuovo restyling

Motorizzazioni e full-hybrid: tanta potenza, poca capacità

Come si guida