T°RED fa il bis: Manaia Sixdays miglior bici da pista

Alla vigilia del debutto in pista del suo team, T°RED torna a casa dal NAHBS con al collo la coccarda di Best Track Bike.

19 marzo 2019 - 13:49

Era già accaduto lo scorso anno, con Manaia Track. Tocca questa volta alla sua evoluzione Manaia Sixdays, portare in Italia la coccarda del Best Track Bike Award, il premio più ambito del NAHBS (North American Handmade Bicycle Show). Tra tutte le categorie, la Best Track è quella in cui più contano le performance: la bici da pista, per definizione, deve essere in grado di offrire prestazioni di altissimo livello e mettere in condizione l’atleta di puntare alla vittoria. Proprio questo hanno sottolineato i giudici nel premiare la bici progettata da Romolo Stanco per T°RED Bikes: un mezzo tecnicamente ineccepibile, attuale, realizzato con geometrie, materiali e soluzioni tecniche mirate a offrire all’atleta un mezzo senza compromessi.

UN PROGETTO TUTTO NUOVO 

Nonostante l’ottima base di partenza fornita da Manaia Track, la nuova Manaia Sixdays nasce da un foglio bianco e ambisce a diventare un punto di riferimento per le “sei giorni” e le discipline in cui velocità e guidabilità devono trovare un equilibrio unico.
Le tubazioni realizzate in AlScaZir® (lega proprietaria di alluminio con scandio e zirconio, sviluppata per ottenere grandi prestazioni meccaniche) sono state disegnate con una attenzione sia alla resistenza e rigidezza sia all’aerodinamica, con sezioni studiate per ottimizzare il comportamento del telaio soprattutto in stabilità. Anche per questo motivo le superfici raccordate delle nervature e degli irrigidimenti strutturali concorrono a definire una linea fluida, rafforzata anche dalla lucidatura a specchio (a mano) dell’intero telaio.

PRONTO GARA

Manaia Sixdays è stata già usata in gara in una versione prototipo e lo sviluppo ha condotto ad avere due impostazioni geometriche differenti per gare di velocità (Sprint, Keirin) e gare endurance. Ne sono derivati i due modelli Speed e Madison, che sono oggi disponibili per gli atleti del team World UCI T°RED Factory Racing.
Manaia Track resta invece il punto di riferimento per le gare endurance e affiancherà Sixdays. Molto probabilmente, quest’ultima avrà anche una declinazione in chiave road (è trapelato anche il nome: Speed) e una tandem, ambito in cui il T°RED Factory Racing Team detiene 3 titoli italiani.

MANAIA SIXDAYS – scheda tecnica

Forcella: TOOT TA Track
Reggisella: Use Duro Alu 400 mm
Attacco manubrio: BLKTec M2
Manubrio: Sphinx
Ruota anteriore: TOOT Fivepods Track TA
Ruota posteriore: Corima
Sella: Selle Italia SLR Team Edition
Guarnitura: SRM Origin
Corona: BRUTE Aerocoach 58T
Pignone: Shimano DURA ACE 15T
Catena: IZUMI Super Toughness

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BMW HERO Südtirol Dolomites, il sigillo di Paez

Trek Top Fuel m.y. 2020, cambia tutto

Continental in Rosa