BMW G 310 R, la piccola roadster

Sempre più somigliante alle sorelle maggiori, la piccola 310 si prepara ad affrontare la prossima stagione con piccole migliorie.

Continuano le premiere BMW, che ha rinnovato quasi tutte le moto in gamma, alcune in modo più “soft”, come la entry level monocilindrica.

IL MOTORE SI EVOLVE

Il cuore della nuova BMW G 310 R non cambia, ma si aggiorna. Il compatto monocilindrico da 313 cc, diventa Euro 5 e mantiene le sue prestazioni: potenza di 34 cv a 9.500 giri e coppia massima di 28 Nm a 7.500 giri. Guadagna l’acceleratore ride by wire, con una risposta più sensibile e l’aumento automatico del minimo, per facilitare le partenze. Anche la frizione anti-saltellamento è una novità.

PIÙ TECNOLOGIA E COMFORT

Se la BMW G 310 R era già dotata di luci freno a LED, la nuova versione allarga questa tecnologia al faro anteriore, per una visibilità migliore durante la notte e agli indicatori di direzione, per una maggiore sicurezza nel traffico. Le leve al manubrio sono ora regolabili in quattro posizioni così da essere più ergonomiche anche per chi ha mani piccole.

FAMILY FEELING

Ora, la piccola della famiglia ha un look decisamente somigliante a quello delle sorelle muscolose. Le colorazioni di base sono due, a cui si aggiunge la variante “Sport“; comune a tutte, la verniciatura Titanium Grey Metallic per i coperchi dei carter motore, alternatore, frizione e pompa di raffreddamento, ma anche piastra del poggiapiedi e maniglia posteriore.