Confronto: KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R

Piccole, economiche ma capaci di grandi cose, le nuove moto dedicate ai patentati A2 possono piacere anche al motociclista navigato. Abbiamo confrontato tre naked di questa categoria.

22 novembre 2017 - 18:11
È un bel periodo per i giovani motociclisti: tra sportive, naked ed enduro, i modelli che è possibile guidare con la patente A2 sono tanti. Sono proposte che possono incontrare il gusto di chi, dopo anni senza moto, decide di tornare in sella: in questo caso può farlo spendendo cifre ragionevoli. Aggiungiamo alla lista dei potenziali clienti le ragazze, comprensibilmente attratte da moto sotto i due quintali di peso, e comprenderemo come questi modelli siano destinati a essere sempre più al centro della scena. Ecco perché in redazione abbiamo deciso di organizzare il confronto naked A2.

Il sotto-segmento più apprezzato è senza dubbio quello delle naked, prima scelta, ad esempio, di ragazzi tra i 18 e i 24 anni: sono sportive molto meno vincolanti per dimensioni rispetto alle Supersport, possono spesso vantare linee personali e una guida intuitiva, efficace e divertente. Ne abbiamo scelte tre, tra le più recenti e apprezzate. KTM 390 Duke, l’austriaca di riferimento; Honda CB 500 F, recentemente aggiornata, e BMW G 310 R, la prima moto di piccola cilindrata a marchio BMW. Ne manca qualcuna? La Yamaha MT-03, di cui potete leggere la prova qui, e che non era disponibile in versione Euro4 al momento della prova. Come sempre cercheremo di evidenziare la personalità dei modelli: tra sportività e comfort, senza dimenticare il confronto tecnico e di approccio tra i vari modelli. Perché spesso le caratteristiche distintive di un grande marchio si trovano anche nei modelli di piccola cilindrata.

Leggi il confronto

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BMW Serie 1 MSport

Promozione BMW Serie 1, da 160 euro al mese per la 116d MSport

Voge Brivido 500R, la naked a meno di 5.000 euro

Muscle bike, che passione! – Quando le superbike erano nude