Ducati DesertX: 21 pollici tra passato e futuro

Sul filone delle sempre più apprezzate endurone con ruota anteriore da 21″, Ducati presenta la nuovissima DesertX. La nuova adventure di Borgo Panigale, pronta a rivoluzionare la storia della Casa bolognese, verrà svelata il 9 dicembre 2021

Ducati DesertX. Questo il nome della prossima moto adventure di Borgo Panigale che verrà svelata in anteprima mondiale il 9 dicembre 2021. La presentazione avverrà online durante l’ultimo episodio della Ducati World Première 2022, che ricordiamo inizierà il prossimo 30 settembre. Sarà possibile seguirla sul sito ufficiale Ducati o sui relativi canali YouTube e social.

Ducati DesertX Eicma 2019

In primis rassicuriamo tutti quelli che se n’erano innamorati a Eicma 2019. Lo stile “modern-vintage” del concept è stato mantenuto anche sulla moto definitiva. Certo non si può dire lo stesso del motore. Al posto del bicilindrico raffreddato ad aria della Scrambler, la DesertX 2022 sfrutta il V2 Testastretta da 937 cc della Multistrada 950.

Una Ducati con il ’21? Abominio! Per chi ha digerito a colpi di buscopan l’arrivo del 19 sulla Multistrada questo sarà il colpo definitivo. In realtà basta conoscere la storia e tornare ai tempi in cui il marchio Ducati apparteneva ai fratelli Castiglioni per capire che in realtà una “Ducati” con la ruota anteriore da 21 è già esistita.

Per riaccendere la memoria basta un nome: Cagiva Elefant. Sebbene sul serbatoio della Elefant non fosse presente la scritta Ducati, il V2 da 900 cc che portò al successo Edi Orioli nella Parigi-Dakar arrivava dritto da Borgo Panigale. Un legame che questa DesertX non vuole certo nascondere, anzi, sul prototipo il motore ad aria era un diretto discendente di quello della Elefant. Poi a Borgo Panigale hanno deciso di fare un passo in più…

Cagiva Elefant 900 Parigi-Dakar

Cosa sappiamo sulla Ducati DesertX

Le notizie relative alla Ducati DesertX non sono moltissime, ma quelle che abbiamo sono decisamente interessanti. Su tutte spicca, ovviamente, la misura della ruota anteriore da 21″. Una caratteristica che non può che confermare l’impegno off road intrapreso a Borgo Panigale con la famiglia Multistrada. Un’altra certezza – come vi abbiamo già anticipato –  riguarda il motore. Al momento non sono ancora disponibili i dati di potenza e coppia, ma  aiutarci andando a guardare le moto di casa Ducati già equipaggiate con l’ultima versione del Testastretta da 937 cc.

Ducati DesertX 2022

Parliamo di tre modelli – Multistrada 950, Hypermotard, Monster e Supersport – dove la potenza va dai 111 CV della Monster ai 113 CV delle restanti tre. Potremmo quindi presupporre che la DesertX avrà una potenza in linea con quella delle moto appena citate. Chiudiamo con le sospensioni che -basta guardare le foto per capirlo- sono caratterizzate da una escursione generosa. Anche in questo caso non sappiamo con esattezza di quanti millimetri stiamo parlando, ma se dovessimo scommettere, indicheremmo un valore intorno ai 230 mm. E questo dovrebbe bastare per scongiurare qualsiasi incertezza sulla vocazione di questa moto.

Data di arrivo e prezzo

Ducati DesertX 2022

Tenendo conto della data di presentazione siamo certi che la Ducati DesertX arriverà sul mercato nel corso del 2022, molto probabilmente durante la prima metà dell’anno. Sul prezzo non è ancora disponibile nessuna indicazione. Secondo noi, la cifra di partenza sarà vicina a quella della Multistrada 950, che ricordiamo essere di 14.490 euro.