Honda Forza 750 – il primo teaser. Può essere l’anti TMax?

Honda svela in un video teaser alcuni dettagli del nuovo modello di punta della famiglia degli scooter Forza. Stando agli indizi avrà un motore bicilindrico 750 e una linea molto filante. Il T-Max avrà dunque un nuovo rivale?

9 settembre 2020 - 9:53

Forse è la volta buona. Dopo un lungo tergiversare Honda potrebbe finalmente decidersi a lanciare un vero guanto di sfida al re degli scooter sportivi, lo Yamaha T-Max. A dar credito a questa ipotesi è un video teaser diffuso dalla stessa Casa Alata e che fa da preludio al lancio di uno nuovo scooter di grossa cilindrata che andrà a posizionarsi al vertice della gamma Forza.

STRIP TEASE

Il nuovo modello sarà svelato il prossimo 14 ottobre. Per il momento Honda tiene ben coperte le sue carte ma, come in uno stuzzicante strip tease, inizia a lasciare intravvedere qualche dettaglio importante. Il primo è senza dubbio il carter destro del motore, praticamente identico a quello del bicilindrico fronte marcia dell’Integra 750, dell’X-ADV e della gamma NC. Stiamo parlando del motore bicilindrico con cambio DCT a doppia frizione che tante soddisfazioni ha dato a Honda ultimamente. La scelta pare in linea con la politica di Honda, che cerca di sfruttare al meglio le economie di scala e che ha già utilizzato a più riprese la stessa meccanica su modelli dal taglio diverso. Il secondo è un particolare dello scudo, dalla forma molto filante.

TRADIZIONE DI FAMIGLIA

A questo punto viene spontaneo chiedersi quale potrà essere l’impostazione del fantomatico Honda Forza 750. La risposta potrebbe venire dalla scelta del nome stesso Forza. Con questo appellativo in Honda identificano da sempre scooter Gran Turismo, sportivi ma anche pratici nell’uso quotidiano. Un nome ben noto a chi frequenta gli ambienti dei migliori scooter di media cilindrata, visto che proprio il Forza 300 è in perenne lotta con lo Yamaha X-Max 300 per la leadership in questo segmento (qui il video della loro sfida su RED). Il nuovo arrivato non farebbe altro che spostare in alto la sfida. A questo punto non si vede perché a Tokyo dovrebbero tradire questa filosofia proprio ora. Ancora un po’ di pazienza e il mistero sarà risolto.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Triumph Trident 2021, le nuove foto del prototipo

Al Giro d’Italia in sella alla Niken 


Trofeo KTM Enduro 2020 seconda gara