Subaru Outback 4Advanced, perché comprare una Subaru? La prova

Un po’ SW un po’ SUV, fedele alle tradizioni ma super moderna. Ecco per chi rappresenta una valida alternativa alle “solite” tedesche

3 agosto 2020 - 13:01
Motore:
2.5 boxer ibrido
Potenza:
175 cv
Consumo medio (dich.)
13,7 km/l

Anno 1995: Subaru lancia la prima Outback. La base è la Legacy SW (la station della Casa giapponese), ma l’assetto rialzato e le numerose protezioni sulla carrozzeria ne fanno un “oggetto misterioso” destinato a fare tendenza. Da lì in avanti, infatti, le versioni “suvvizzate” delle station wagon, di ogni marchio e di ogni dimensioni, si sprecano. Anche quando, a differenza di Subaru, non c’è il minimo know-how in fatto di trazione integrale. Vediamo però perché la Outback si può ancora oggi, 25 anni dopo, un’auto più unica che rara. E perché non andrebbe esclusa dalla propria shopping list.

Ma che ne sanno gli altri di 4×4

Equilibrio sulla carta e, soprattutto, al volante

E chi la ferma?

Questione di (solide) basi

Un motore molto “americano”

Ibrida sì, ma a gasolio si spende di meno

Carichi pesanti, ma non da record

2 commenti

antonio.arman_14956302
22:58, 10 agosto 2020

In realtà la Subaru Outback ibrida non è ancora venduta in Italia…
L’articolo mi piace, è scritto bene e il formato è accattivante…
Tuttavia la Subaru in Italia vende in ibrido la Forester e la Xv.
La Subaru Outback non è ancora venduta in ibrido!
Mi chiedo che macchina abbia mai provato il giornalista che ha scritto questo articolo!

    Stefano Cordara
    15:54, 27 agosto 2020

    Ciao, l’auto ci è stata fornita da Subaru Italia, era la prima arrivata e praticamente non l’aveva ancora provata nessuno. Quindi come vedi evidentemente l’auto in Italia è arrivata. Ciao!