Auto elettriche, colonnina a casa: come fare e quanto costa la ricarica

Come si fa per installare la colonnina nel condominio? Quanto costa un pieno di elettricità? E per avere gli incentivi fiscali? Tutte le risposte

5 agosto 2020 - 15:23

L’autonomia, insieme al prezzo di listino (o al costo mensile, se si escluse l’acquisto) e alla capillarità dei punti di ricarica, è uno dei punti chiave per convincere i più scettici sulla validità dell’auto elettrica. Quando si parla del terzo, cioè della diffusione di colonnine, non si fa riferimento solo a quelle pubbliche, oppure private a uso pubblico (quelle dei centri commerciali, per esempio). La colonnina, infatti, ce la si può installare direttamente a casa propria.

Non sempre, purtroppo. Molto dipende dalla disponibilità dei condomini; no, non scoraggiatevi: se trovate le leve giuste – i soldi in tasca – c’è speranza di metterli d’accordo. Come fare dunque? Nelle pagine che seguono trovate le “istruzioni”, che sono ovviamente diverse in base alla situazione di ognuno.

Nel mio box (o nella mia area privata all’interno del condominio) posso fare tutto da solo?

È possibile installare una colonnina nell’area condominiale comune? Come si fa?

Il condominio decide per l’installazione del punto di ricarica

Voglio installare la colonnina negli spazi comuni, anche se l’assemblea ha negato l’assenso

Quanto costa ricaricare l’auto elettrica a casa?

Ci sono incentivi per l’installazione delle colonnine?

Commenta per primo