Ford Fiesta ST, Toyota Yaris GR, VW Polo GTI e le altre “piccole bombe”

Piccole e cattive: poco più di 4 metri di lunghezza e 200 CV in media. Nonostante tutto, resistono ancora. E non sono così poche…

Abarth 595 e 695

“Velenosa” come lo scorpione che campeggia nel marchio, mette sul piatto 145 CV, 165 CV o 180 CV, ottenuti sempre dal 4 cilindri 1.4 turbo, ovviamente a benzina. La gamma si articola su due versioni principali – 595 e 695 – e due carrozzerie, ma anche su tantissimi allestimenti come per esempio 595 EsseEsse e 695 EsseEsse, 595 Competizione, 595 Turismo, 595 Scorpioneoro (edizione limitata), Monster Energy Yamaha (edizione limitata), 695 70° Anniversario, etc.

Al di là delle infinite personalizzazioni possibili, un dato è certo: questa è la più piccola tra le piccole cattive e la cosa non può non sentirsi, anche perché il baricentro è piuttosto alto, le carreggiate non larghissime e il passo corto. Risultato: al limite le reazioni tendono a essere un po’ brusche e i tagli del controllo di stabilità non sono dei più “morbidi”. Detto questo, grazie all’assetto sportivo e allo sterzo relativamente rapido, ma soprattutto in virtù di un motore esplosivo, le emozioni sono garantite. Prezzi da 22.000 euro per la versione da 145 CV, da 24.400 euro per la 165 CV, da 29.300 per quella da 180 CV.