Ford Fiesta ST, Toyota Yaris GR, VW Polo GTI e le altre “piccole bombe”

Piccole e cattive: poco più di 4 metri di lunghezza e 200 CV in media. Nonostante tutto, resistono ancora. E non sono così poche…

Toyota Yaris GR

La Toyota Yaris GR si meriterebbe il primo posto, se questa fosse una classifica, senza se e senza ma. Per varie ragioni. Prima di tutto, Toyota ha avuto il coraggio di riproporre il concetto di “rally replica”, tanto di moda fra gli anni Ottanta e Novanta (ancora lì siamo…). Già per questo la vittoria, per quanto virtuale, spetterebbe alla Yaris di diritto. Ma non è tutto, perché quando ci si mettono, i giapponesi le cose le fanno per bene.

Ecco dunque, al di là della trazione integrale, un sistema che “svincola” l’avantreno quando si tira la leva del freno a mano (se state leggendo queste righe non c’è bisogno che vi spieghi a cosa serve), un motore cattivissimo (3 cilindri 1.6 turbo da ben 261 CV e 360 Nm di coppia) e una trasmissione praticamente da gara. Fra le altre cose, infatti, il 4X4 della Yaris GR modifica la ripartizione della coppia fra avantreno e retrotreno per assicurare la tipologia di risposta che si preferisce, in curva, sia in fase di accelerazione sia in rilascio. Il prezzo è – giustamente – il più alto del lotto: 39.900 euro.