Ford Mustang Mach 1: fisico da caccia, anima da pista

Come affermato da Matthias Tonn, ingegnere capo del progetto Mach 1 per il mercato europeo: “Una vera Mustang Mach 1 deve sembrare veloce anche da ferma”.

Anima da pista

Non serve mettere in moto questa Ford Mustang per capire che l’odore di pneumatico bruciato sarà inevitabile: del resto, perché resistere alla tentazione di affondare il piede destro con il controllo di trazione disattivato (su strada chiusa al traffico, ovviamente)? La coppia scaricata a terra dal propulsore passa attraverso la trasmissione Tremac, manuale 6 rapporti o automatica 10 rapporti. E per tenere a bada tanta prepotenza meccanica ci sono i sistemi di raffreddamento maggiorati ed un’aerodinamica rivista in grado di aumentare il carico del 22%.

Ford Mustang Mach 1, in edizione limitata 2021, vista frontalmente con il tramonto sullo sfondo.

La dinamica di guida migliora grazie al differenziale a slittamento limitato, perfetto per aumentare il grip in uscita dalle curve. Proprio in curva, la Ford Mustang Mach 1 può fare affidamento su ammortizzatori appositamente calibrati, molle e barre antirollio su misura ed un software dedicato al controllo dello sterzo (EPAS). A frenare questa muscolosa coupé troviamo poi pinze freno Brembo a sei pistoncini in grado di fermare questa Mach 1 in 32 metri nello 100-0 km/h.

Ancora più Mustang

Estetica da Caccia

Anima da pista

La Mustang più potente d’Europa

Ford Mustang Mach 1: prezzi e interni