Ford Puma, quale motore e quale versione scegliere. E gli accessori irrinunciabili

Qual è la versione migliore? E quali gli accessori irrinunciabili? Scopriamolo insieme

13 maggio 2020 - 10:14

Il segmento dei B-SUV (attorno ai 4 metri e 20 cm di lunghezza, per capirci) è quello che tra il 2019 e l’inizio del 2020 ha conosciuto l’evoluzione più importante. Alcuni modelli già affermati si sono rinnovati (Nissan Juke, Peugeot 2008 e Renault Captur su tutti), altri si sono aggiunti alla sfida. Skoda Kamiq e Ford Puma, per esempio. Senza contare che in arrivo ci sono almeno due modelli che si apprestano a inserirsi nella parte alta della “lotta”: nuova Opel Mokka e Toyota Yaris Cross.

LA SCELTA GIUSTA

Auto, i B-SUV, che in molte famiglie hanno sostituito le più classiche “utilitarie” (Ford Fiesta, Peugeot 208, Renault Clio…), le quali – questo va detto – oggi sono infinitamente più ricche, complete e sicure rispetto a quelle di solo una decina di anni fa. Doti che i B-SUV replicano al 100%, dal momento che ne riprendono la meccanica e le tecnologie, che si parli di sicurezza o di connettività. Ecco ora un approfondimento sulla Ford Puma, che abbiamo provato in anteprima internazionale a inizio anno e poi messo a confronto con le sue rivali dirette qualche settimana dopo.

Tenete conto, come sempre, che le cifre a cui si fa riferimento qui sono quelle di listino. Nelle concessionarie, a maggior ragione in questo periodo di crisi causa Covid-19, è altamente probabile trovare forti sconti.

Il motore

Di “base” è già all’altezza

Per chi non si accontenta

L’accessorio giusto

Commenta per primo