Hyundai Bayon: abbiamo provato il nuovo B-SUV (economico) di Hyundai

Compatta, originale ed economica. Un cambio di prospettiva da parte di Hyundai rivolto a nuovi clienti del segmento B-SUV.

L’urban crossover secondo Hyundai

Un prodotto nuovo, pensato per un segmento di mercato ed un target specifici. Stiamo parlando di Hyundai Bayon la cui pronuncia ufficiale, anche se il nome trae origine dalla città francese di Bayonne, riprende la fonetica inglese. Vista e toccata con mano pochi mesi fa, abbiamo avuto l’occasione di provarla su strada testando, nella pratica, il cambio di prospettiva annunciato da Hyundai per questo modello.

Foto statica di Hyundai Bayon, ripresa anteriormente di tre quarti

La Casa coreana, infatti, ha deciso di entrare nel mondo degli urban crossover con un modello pensato esclusivamente per il mercato europeo. L’obiettivo è quello di avvicinarsi a tutti coloro i quali, in possesso di una city car non più di primo pelo, decidono di entrare nel mondo dei B-SUV. Hyundai Kona, nonostante le dimensioni non eccessive, non rientra in questo target: fra le altre cose, la sua piattaforma più sofisticata (e quindi costosa) consente di averla anche a trazione integrale, diversamente dalla Bayon. Quest’ultima è dunque un’auto più semplice e accessibile.