Jeep Compass 2021: il piccolo Cherokee si rinnova

Rivista leggermente nel look, dentro e fuori, beneficia anche di un aggiornamento tecnologico e dal punto di vista della connettività

Il restyling di Compass rappresenta una dichiarazione di forza da parte di Jeep, a soli tre anni dal lancio della seconda generazione ed in occasione degli 80 anni del marchio. Tuttavia, occorre tornare al momento in cui Jeep era sotto il controllo Daimler AG per analizzare le condizioni in cui la Compass di prima generazione – che nulla ha in comune con questa – è nata.

Jeep Compass S 4xe

Concept nel 2002 al Salone di Detroit, approda nel 2006 sul mercato americano sotto il controllo di DaimlerChrysler. Nel 2011 il restyling proprio mentre Fiat, ormai FCA, acquisiva sempre maggiori quote azionarie di Chrysler. Nel 2018 inizia la produzione ufficiale della seconda generazione – talmente diversa dalla prima da essere considerata un nuovo inizio per il modello anche da parte di Jeep stessa. Nel 2020 si era intravisto un ulteriore facelift per il mercato cinese ed oggi possiamo ammirarlo nella presentazione europea – la prima per un SUV Stellantis – del model year 2022.

Jeep resiste in Europa
Anima Jeep
Interni e tecnologia
Motorizzazioni ed allestimenti