Youngtimer – Fiat Ritmo, l’anello di congiunzione fra 128 e Tipo

Per più di vent’anni, Fiat è protagonista nel cuore del mercato europeo. Qui ripercorriamo la storia della Ritmo

La sportiva, l’Abarth

5 anni dopo la Volkswagen Golf GTI, nel 1981 arriva la Fiat Ritmo 105 TC. 105 sono i CV e TC sta per Twin Cam: doppio albero a camme in testa. Per adeguare il telaio (e il look, che no guasta mai) al motore più potente, ecco cerchi in lega con pneumatici maggiorati, passaruota rivestiti, spoiler anteriore, fari supplementari, montanti anteriori di colore nero e una sottile filettatura rossa che circonda tutta la macchina appena sotto i vetri.

Il “contrappasso” all’Abarth è la versione D. Spinta da un 1.700cc quattro cilindri aspirato a gasolio, eroga appena 55 CV. La potenza sale poi a 60 CV ma è con la Ritmo del 1982 (dotata di un 1.9 turbodiesel) che il valore cresce fino a 80.

fiat ritmo abarth storia