Le migliori moto per i neopatentati A2

Naked e crossover, sportive e custom: tra le migliori moto per i neopatentati A2 c’è un po’ di tutto. Ecco la guida definitiva su come sceglierle e le migliori proposte tra depotenziate e non

MIGLIORI MOTO PER NEOPATENTATI A2, SUZUKI

SUZUKI V-STROM 250

Suzuki V-Strom 250 Action

Ad Hamamatsu non si sono fatti trovare a mani vuote nel segmento delle endurine presentando la Suzuki V-Strom 250. Una moto semplice (solo 188 kg in ordine di marcia) abbastanza ben fatta e molto economica. Il motore è un bicilindrico raffreddato a liquido che punta sulla parsimonia, più che sulle prestazioni: 25 cv a 8.000 giri con un consumo medio dichiarato di appena 3,2 litri/100 km. Ha un’erogazione pulita e lineare, come abbiamo verificato provandola (QUI). Anche il resto della meccanica è abbastanza stradale, derivando quasi totalmente dalla sorella sportiva GSX-R: le ruote sono da 17” (a differenza delle sue concorrenti che utilizzano un’anteriore da 19”) e l’ammortizzatore posteriore è incernierato al forcellone senza leveraggio progressivo. La sella è a 800 mm da terra. C’è anche la possibilità di montare un tris di valigie grazie agli attacchi integrati nel codino e non manca una presa di corrente per caricare lo smartphone o alimentare il navigatore.

SUZUKI GSX-S750 – depotenziata

Unica rappresentante insieme alla CB650R Honda a montare un motore 4 cilindri in linea, in questo caso di ben 750 cc, la Suzuki GSX-S750 non può mancare nella vostra shopping list nel caso in cui vogliate guidare una naked sportiveggiante, anzi quasi una streetfighter. Telaio molto riuscito, sospensioni a punto, freni degni di una sportiva, un motore vivace. Ha tutto quel che serve per farvi divertire. Il peso non è limitatissimo: 213 kg e la sella si piazza a 820 mm da terra.