Le migliori naked e motard a meno di 10.000 euro

27 luglio 2019 - 17:16

Figlia di un progetto nato nel 2006 e costantemente evoluto negli anni, può tra le altre cose vantare un primato. È stata la prima moto a montare di serie un sistema Ride by Wire. L’ultima evoluzione la vede equipaggiata con un motore bicilindrico a V di 90° da 896 cc capace di 95,2 cv a 8.750 giri inserito in un telaio che più italiano non si può: traliccio di tubi a cui si uniscono due piastre laterali in alluminio. Valida la dotazione: la forcella è marchiata Kayaba, il monoammortizzatore Sachs e piazzato lateralmente e lavora senza interposizione di leveraggi. Il peso è 218 kg in ordine di marcia,  la sella a 810 mm da terra. Bilanciata, equilibrata ha nel suo DNA i cromosomi Aprilia che raccontano di ciclistiche sempre di gran livello. Divertente andando a spasso, efficace quando si spinge è ben messa anche di elettronica con Traction Control regolabile su tre livelli, tre Riding Mode.

APRILIA SHIVER 900
APRILIA DORSODURO 900
BENELLI 752S
BMW F 800 R
DUCATI MONSTER 797
HONDA CB650R
KAWASAKI Z900
KTM 790 DUKE
SUZUKI GSX-S 750
TRIUMPH STREET TRIPLE S
YAMAHA MT-09

Commenta per primo