Garanzia Yamaha, tre mesi in più

Così il colosso giapponese tutela i propri clienti in tempi di pandemia. La garanzia è applicabile a tutti i veicoli e ai prodotti marini del marchio

In questo periodo di difficoltà planetaria dovuta all’emergenza Coronavirus che costringe molti concessionari ufficiali a uno stop forzato, Yamaha risponde con un segno tangibile. A tutela dei propri clienti che hanno parcheggiato in garage moto e scooter la Casa di Iwata proroga di 90 giorni la durata della garanzia. 

L’assistenza post-vendita si allunga   

L’estensione, applicabile anche ai prodotti marini marchiati Yamaha, avrà una validità di tre mesi e comprenderà tutte le garanzie, di fabbrica e ufficiali, scadute o che scadranno nel periodo compreso tra il 1° marzo e il 31 maggio 2020. I clienti potranno contattare il concessionario di fiducia e prenotare un appuntamento appena le restrizioni lo permetteranno.