Triumph Tiger 900 Rally in azione sulla sabbia

Le moto migliori del 2020

Tra le tante novità moto del 2020 abbiamo scelto i 10 modelli che secondo noi lasceranno un segno importante sul mercato. Lo faranno per la tecnica, per numeri di vendite, o perché hanno introdotto qualcosa di nuovo. Ecco quali sono e perché le abbiamo scelte

23 dicembre 2019 - 15:02

2020 vi piace come numero? A me si piace un sacco non è come avere un anno palindromo ma  poco ci manca. Un anno in cui ci aspettiamo tante belle cose dal mercato delle moto. Un mercato, ve lo dico che sta facendo buoni numeri a dirlo sono i più davanti ai vari segmenti. I +11,2 percento nel segmento tra 800 e 1.000, + 7,2 percento per le moto tra i 600 e i 750 cc addirittura + 14% per le moto dai 300 ai 500 cc e +10,1 percento per le piccole moto 125. I valori si riferiscono a Novembre 2019 e questo è un segno inequivocabile che l’interesse attorno alle moto è ancora altissimo e i numeri record dello scorso EICMA lo stanno a testimoniare.

Le novità non sono mancate in ogni segmento e, più o meno, sappiamo già tutto quello che guideremo. Nonostante questo sia un anno interlocutorio per i cambi regolamentari l’Euro 5 è in agguato e come vi ho già detto toglierà di mezzo parecchi modelli le aziende si sono date parecchio da fare, lanciando tanti nuovi prodotti, forse più di quello che il mercato è in realtà in grado di ricevere. Si immagina, si progetta, si cerca di creare la moto giusta, quella che potrà fare i grandi numeri o essere la cosiddetta “killer application” in un mercato frammentato e complicato come quello attuale. Tornano le piccole cilindrate? Vero, il segmento dai 300 ai 500 cc come avete visto sta facendo faville, ma alla fine, se guardate le classifiche di vendita, sono sempre le moto di grossa cilindrata (diciamo oltre i 700 cc) ad occupare stabilmente la zone alte della top 100 con le supersportive sempre sul trono dei sogni. Il momento non è facilmente interpretabile, ma di sicuro tra le moto che arriveranno l’anno prossimo ce ne saranno alcune che più di altre lasceranno il segno. Per tecnologia, per apprezzamento del pubblico, per prestazioni. Ho fatto qualche ragionamento e ne ho selezionate 10, le mie 10 moto destinate a lasciare il segno nel 2020. Se sarò stato bravo lo vedremo alla fine dell’anno prossimo.

QUANDO LA MEDIA CILINDRATA È PREMIUM 

IL MOTORE DEL FUTURO CHE GUARDA AL PASSATO

LA NUDA CHE SFIDA TUTTE (ANCHE LE SPORTIVE)

AFRICA, EVOLUZIONE DELLA SPECIE

FIGLIA DI MARC MARQUEZ

L’UNICA CON IL COMPRESSORE

LA KTM CHE MANCAVA

ENDURO ITALIANA ALL’ATTACCO DELLE GIAPPONESI

LA MEDIA ENDURO CHE SFIDA LE MAXI

DAL GIAPPONE SOTTO I 10.000 EURO

IL MARCHIO CHE TUTTI INVIDIANO

Commenta per primo