Audi e-tron S, come funziona l’elettrico (con tre motori) che ama i traversi

Grazie a tre motori (prima auto di serie al mondo ad averli), la versione più potente di e-tron ed e-tron Sportback assicura il massimo del divertimento di guida

Una tecnolgia che, presto o tardi, sarà per tutti (o quasi)

Ovviamente, in Audi sono consapevoli che chi spende oltre 100.000 euro per un’auto elettrica non mette il drifting in cima alla lista delle priorità. Tuttavia, implementare una funzione come quella appena descritta significa lanciare un messaggio importante: anche le elettriche possono essere divertenti. E non solo sul dritto…

Audi e-tron S Sportback blu, tre quarti post

Ma c’è di più. Se è vero che e-tron S ed e-tron Sportback S sono auto per pochissimi fortunati, è anche vero che una soluzione come questa può essere riproposta anche su modelli decisamente meno costosi, in futuro. Su quella che sarà la corrispondente elettrica della RS3 (siamo nel campo delle congetture, sia ben chiaro), per esempio, o della RSQ3; ma anche della RS4, della RS6, ecc.. Alla faccia di chi sostiene che le elettriche non siano divertenti. Lo stesso, ovviamente, ce lo si aspetta in merito alla tecnologia di ricarica delle batterie

Tre motori, di cui due dietro

Una tecnologia che presto o tardi sarà per tutti (o quasi)

Potenza sotto controllo

Prestazioni da supercar